Musica in 3D: le sculture musicali di Martin Klimas

Che forma ha la musica? Beh, dipende dal compositore: Bach è largo alla base e si restringe verso l'alto, mentre il jazz di Miles Davis è più solido e massiccio. Parola di Martin Klimas, il fotografo tedesco che con qualche litro di vernice e un potente amplificatore ha trovato il modo per rappresentare visivamente i suoi musicisti preferiti.

15carlorffcarminaburana93x13513stevereichandmusiciansmusicfor18musicians100x13512jsbachtoccataundfuged-moll52x4610jimihendrixhouseburningdown100x13508richardwagnerrideofthevalkyries_52x4607karlheinzstockhausensirius69100x13506velvetundergroundandnicorunrunrun52x4603phillipglassmusicwithchangingparts_100x13502milesdavispharaohsdancefrombitchesbrew52x46martinklimas18Approfondimenti
15carlorffcarminaburana93x135

Tra tutte le possibili forme di rappresentazione della musica quella scelta da Martin Klimas, un giovane fotografo tedesco, è senza dubbio una delle più creative e originali.
Le fontane di vernice protagoniste di questa gallery sono state ottenute versando pittura colorata  nel cono di un comune amplificatore e sparando la musica a tutto volume.
Le onde sonore prodotte dalla cassa fanno il resto, creando schizzi di colore la cui forma e dimensione cambiano a seconda del brano eseguito.
In questa immagine "Carmina Burana", la celebre cantata scenica composta da Carl Orff negli anni '30, basata sugli omonimi poemi medievali latini.

13stevereichandmusiciansmusicfor18musicians100x135

Per realizzare queste opere Klimas ha scelto musiche dalle sonorità dinamiche e ricche di percussioni. Ma la sua tecnica di visualizzazione dei suoni non sempre trasmette concetti coerenti con quelli che voleva il compositore.
Il tripudio di gialli, arancioni e azzurri di questa immagine è infatti ottenuto da "Music for 18 musicians", un brano di Steve Reich, esponente di spicco del minimalismo musicale.

12jsbachtoccataundfuged-moll52x46

Ogni scatto ha richiesto a Martin circa 170 grammi di vernice e nella realizzazione del servizio, che in tutto è composto da 1000 foto, sono andati distrutti 2 amplificatori a causa dell'altissimo volume utilizzato per far schizzare verso l'alto il colore.
In questa immagine la Fuga in Sol Minore di Bach.

10jimihendrixhouseburningdown100x135

Nel repertorio di Klimas non mancano pezzi più moderni, come questo omaggio a Jimi Hendrix e alla sua chitarra elettrica di "House burning down".

08richardwagnerrideofthevalkyries_52x46

La Cavalcata delle Valchirie è uno dei brani più celebri di Richard Wagner: ha ispirato non solo i grandi maestri della musica, ma anche numerosi registi che l'hanno scelta come colonna sonora dei loro film, da "8 e ½" a "Apocalypse now", da "Superfantozzi" ai "Blues Brothers".

07karlheinzstockhausensirius69100x135

Nel lavoro di Klimas non manca l'esplorazione visiva di compositori più innovativi come Karlheinz Stockhausen, considerato uno dei pionieri della musica elettronica.

06velvetundergroundandnicorunrunrun52x46

Il più classico dei rock degli anni '60, quello dei Velvet Underground di "Run Run Run", esplode verso l'alto con una forma molto particolare e allungata.
Per realizzare questa opera Klimas ha utilizzato 18 litri di vernice e impiegato oltre 6 mesi.


03phillipglassmusicwithchangingparts_100x135

Phllip Glass è un altro esponente del minimalismo musicale particolarmente apprezzato da Klimas. La sua musica è però, nella rappresentazione del fotografo, una delle più ricche ed esplosive.

02milesdavispharaohsdancefrombitchesbrew52x46

Questo tripudio di colori è invece la "forma" della tromba di Miles Davis, leggenda del jazz e uno dei più creativi compositori musicali del XX secolo.

martinklimas18

La creatività di Klimas e la sua passione per l'arte che dura una frazione di secondo non si esaurisce nella fotografia della musica: questo scatto, della collezione "Porcelains" è stato realizzato immortalando una composizione di ceramica nel momento stesso dell'impatto con il suolo, offrendo così alla statuetta la possibilità di avere una seconda vita, a prescindere dalla sua condizione fisica.

Tra tutte le possibili forme di rappresentazione della musica quella scelta da Martin Klimas, un giovane fotografo tedesco, è senza dubbio una delle più creative e originali.
Le fontane di vernice protagoniste di questa gallery sono state ottenute versando pittura colorata  nel cono di un comune amplificatore e sparando la musica a tutto volume.
Le onde sonore prodotte dalla cassa fanno il resto, creando schizzi di colore la cui forma e dimensione cambiano a seconda del brano eseguito.
In questa immagine "Carmina Burana", la celebre cantata scenica composta da Carl Orff negli anni '30, basata sugli omonimi poemi medievali latini.

03 Aprile 2012 | Franco Severo