Arte

L'uomo vitruviano di Leonardo in versione 3D

Il 24 ottobre a Fano parte la mostra “Perfecto e Virtuale, l’Uomo Vitruviano di Leonardo”, dove si potrà interagire con una versione digitale del disegno di Leonardo e vederlo in 3D.

Chi ha detto che il 3D è solo roba da kolossal hollywoodiani? Anche le opere d'arte possono vivere una seconda giovinezza grazie alla tecnologia delle immagini tridimensionali: dal 24 ottobre al 16 novembre, nella Chiesa di San Michele a Fano, nelle Marche, andrà in scena la mostra spettacolo Perfecto e Virtuale, l’Uomo Vitruviano di Leonardo, dove si potrà vedere una riproduzione del famoso disegno di Leonardo Da Vinci in 3D, attraverso un ologramma che ruota a 360° e lo proietta a grandezza originale (34 centimetri circa). E tutto senza bisogno di muovere il disegno originale (databile al 1490) dalla sua sede: il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe delle Gallerie dell'Accademia di Venezia.

La mostra sarà divisa in varie sezioni, storiche e hi-tech, tra cui una dedicata all’interazione digitale con l’opera di cui è possibile vedere, con un semplice tocco su un touch screen, i dettagli più nascosti e impercettibili all’occhio umano, come il tratto della matita di Leonardo e la consistenza della filigrana del foglio su cui è stato disegnato. I visitatori potranno anche confrontare le proprie proporzioni con quelle dell’Uomo Vitruviano, salendo su una speciale pedana.

La scelta di Fano come sede della mostra non è casuale: è lì che l'architetto Marco Vitruvio Pollione ha progettato e costruito il suo unico edificio (una basilica non più esistente). Ed è lui che nel trattato De Architectura, descrive le proporzioni dell’uomo perfetto, che ispirò l'opera di Leonardo.

La mostra è a cura di Annalisa Perissa Torrini, direttrice del Gabinetto dei disegni delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, ideata e coordinata da Paolo Clini, docente della facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche e coordinatore scientifico del Centro Studi Vitruviani di Fano. Il progetto e l’allestimento sono curati dagli architetti Adriana Formato e Anna Paola Pugnaloni dell’Università Politecnica delle Marche.

VEDI ANCHE:

10 ottobre 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us