Arte

Gli uccelli sui fili trasformati in note musicali

Un artista brasiliano ha estratto un brano musicale virale da una foto di natura, trasformando uno stormo di uccelli nelle note di un pentagramma. Il risultato è sorprendente.

Guardandoli appollaiati sui fili elettrici, forse vi sarà capitato di associare le sagome nere degli uccelli alle note di un pentagramma. Jarbas Agnelli, video maker brasiliano, si è spinto oltre.

L'artista si è lasciato ispirare da una foto dei pennuti disposti ordinatamente su più fili successivi, per creare una vera e propria melodia, con le note ricavate dalla posizione esatta dei volatili.

Sorpresa a colazione. «Una mattina leggendo il giornale (il quotidiano brasiliano O Estado de São Paulo) ho visto questa figura di uccelli poggiati sui fili della luce» ha raccontato Jarbas. «L'ho ritagliata e ho creato una melodia, usando come note l'esatta posizione dei pennuti. Ero curioso di scoprire quale brano gli animali stessero suonando».

Successo inaspettato. Jarbas ha prima arrangiato la melodia al pianoforte, poi ha creato il video, che ha inviato al fotografo Paulo Pinto, autore dello scatto. Subito dopo la pubblicazione il video è diventato virale, totalizzando oltre 1 milione e 820 mila visite su YouTube. Una forma d'arte semplice e sorprendente, simile a questa, che vi avevamo mostrato qualche tempo fa.

Musica al naturale. «Credo che le persone siano rimaste affascinate dalla possibilità che gli uccelli fossero i reali compositori del brano. Molti hanno postato commenti dicendo che era impossibile, che avevo photoshoppato la foto, cambiando la posizione dei pennuti» spiega Jarbas, che non ha ritoccato l'immagine di partenza. «Questi commenti mi rendono anche più felice, perché mi fanno capire che il brano è percepito come un qualcosa di speciale».

21 ottobre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us