Nikon Small World 2017: immagini dal micromondo

Il Nikon's Small World seleziona ogni anno le più belle fotomicrografie da un concorso aperto a tutti, che ha per tema "la bellezza e la complessità della vita vista attraverso il microscopio". Tra le tante foto che hanno partecipato all'edizione 2017, ecco la nostra personale selezione.

L'inquietante testa di una tenia, coi suoi affilati uncini: quarta classificata tra oltre 2.000 fotomicrografie inviate da fotografi e appassionati di oltre 70 Paesi.

Non è pac-man, ma una scena di rinascita: una colonia di volvox (un'alga unicellulare) sta liberando le sue colonie figlie (terza classificata).

Strutture di cheratina in una cellula di pelle umana trattata in laboratorio (prima classificata).

Un embrione di pipistrello con ossa a vista.

Strutture ad àncora della pelle del cetriolo di mare (oloturie).

La coclea (parte interna dell'orecchio) di un topo: in rosso le cellule sensibili all'aria, in verde il nervo.

Un nodo di capelli umani.

Non solo natura: il logo olografico di una carta di credito.

Apparato nervoso di una piccola seppia.

Minerali: una mini-caverna di cacoxenite e nsutite.

3 occhi semplici di vespa Ectemnius.

Piede addominale di un bruco.

Cristalli di paracetamolo (un comune analgesico).

Sezione dell'occhio complesso di un insetto della famiglia degli Asilidi.

Cristalli liquidi (quelli che vengono usati per gli schermi).

Una piuma di cinciallegra che risplende come un arcobaleno.

L'inquietante testa di una tenia, coi suoi affilati uncini: quarta classificata tra oltre 2.000 fotomicrografie inviate da fotografi e appassionati di oltre 70 Paesi.