Da dove vengono i nomi delle band più famose della storia della musica?

Le curiose origini dei nomi delle band di musica rock e pop più famose della storia (e del momento).

the-beatlesduranduranthe_doors_1968abba_rotterdam_1979acdcdepeche-depeche-mode-34120679-700-400foo-fighters-officailgreen-day-127030guns-n-roses1381779148002-xxx-life-hughes-20131010-171429litfiba_1_1353438065negramarooasispearl-jamqueenramonesrollingstonespink-floyd-08subsonica-2u2thewhoApprofondimenti
the-beatles

The Beatles Diverse le spiegazioni: c’è chi dice che derivi da una discussione sul nome del gruppo di Buddy Holly, The crickets (i grilli), che portò alla scelta di “beetles” (coleotteri); c’è chi afferma che derivi dal nome di una gang, i Beetles, nel film Il selvaggio. L’idea della “a” fu di John Lennon: “Scriviamolo Beatles. Dopotutto, siamo un gruppo beat”.

duranduran

Duran Duran Agli albori della carriera, il gruppo inglese di Simon Le Bon, suonava spesso al Barbarella di Birmingham, la loro città natale. E presero il nome dal “cattivo” dell’omonimo film di fantascienza che si chiamava dottor Durand Durand.

the_doors_1968

The Doors Il nome fu scelto dal cantante Jim Morrison che lo prese dal libro di Aldous Huxley, The Doors of perception (Le porte della percezione), dove c’è una frase del poeta inglese William Blake: “Se le porte della percezione fossero aperte...”

abba_rotterdam_1979

Abba Un acronimo formato dalle iniziali dei nomi di battesimo dei quattro componenti del gruppo: Agnetha Fältskog, Björn Ulvaeus, Benny Anderson and Anni-Frid (Frida) Lyngstad

acdc

Ac/Dc Alla fine del 1973 i due fratelli Angus e Malcolm Young decisero fondare un gruppo e il nome fu scelto dalla loro sorella che lesse la scritta AC/DC (Alternate Current/Direct Current) ossia corrente alternata/corrente continua su una macchina per cucire elettrica. I tre fratelli la trovarono adatta a esprimere l'elettricità e il dinamismo del gruppo.

depeche-depeche-mode-34120679-700-400

Depeche Mode In un bar tra le riviste i membri della band britannica notarono un giornale di moda francese "Mode depeche" letteralmente "gazzettino di moda". La copertina era girata al contrario e il suono Depeche Mode piace alla band.

foo-fighters-officail

FOO FIGHTERS Era il termine usato nella Seconda Guerra Mondiale per indicare strane palle di fuoco a volte avvistate dai piloti.

green-day-127030

Green Day Nello slang americano Green Day è la giornata passata a farsi le canne. Ma secondo altri l'origine del nome affonda le sue radici in un episodio: quando i tre amici lasciarono la scuola per fare i musicisti il loro preside gli disse "It'll be a green day in hell before you make anything of yourselves" che suona più o meno così: il giorno in cui l'inferno sarà verde voi combinerete qualcosa nella vita.

guns-n-roses

GUNS 'N' ROSES Prima di fondare i Guns 'n' Roses Axl Rose (cantante) faceva parte degli Hollywood Roses mentre Slash (chitarrista) suonava con gli L.A. Guns. Quando divennero amici e decisero di formare una band insieme, fusero i nomi dei loro precedenti gruppi.

1381779148002-xxx-life-hughes-20131010-171429

Kiss La scelta del nome, secondo Paul Stanley (chitarrista), cadde su kiss ("bacio") perché suonava pericoloso (bacio della morte) e sexy allo stesso tempo. Non è vero invece, e lo hanno confermato gli stessi membri della band, che KISS fosse l'acronimo di "Kids In Service of Satan" (bambini al servizio di Satana) oppure "Keep It Simple Stupid" (falla semplice, stupido).

litfiba_1_1353438065

LITFIBA Il nome del gruppo rock fiorentino nasce dall’indirizzo telex della storica sala prove utilizzata dalla band sin dagli esordi in via de’ Bardi 32: “L” (prefisso telex), “IT” (Italia), “FI” (Firenze), “BA” (via de’ Bardi).
Per chi non lo sapesse il telex era un sistema di telecomunicazione sviluppato a partire dagli anni trenta e largamente usato nel secolo scorso per la corrispondenza commerciale tra aziende.

negramaro

Negramaro Il Negroamaro (o negramaro) è un vitigno della terra d'origine della band, il Salento.

oasis

Oasis Il nome deriva dal quartiere di Manchester in cui la band è cresciuta e dove il nome Oasis indicava una compagnia di taxi, una catena di negozi di vestiti da donne, un ristorante indiano e soprattutto un club dove i Beatles suonavano a inizio carriera.

pearl-jam

Pearl Jam La nonna di Eddie Vedder (cantante del gruppo) si chiamava Pearl e cucinava una marmellata (in inglese jam) di peyote che i componenti della band chiamavano appunto Pearl Jam (la marmellata di Pearl).

queen

Queen Il nome venne deciso da Freddie Mercury, al secolo Farrokh Bulsara detto "Freddie". «Queen è un nome corto, semplice e facile da ricordare ed esprime poi quello che vogliamo essere, maestosi e regali. Il glam è parte di noi e vogliamo essere dandy» spiegava proprio Freddy Mercury in un'intervista riportata da Michele Primi, Max Felsani, Mauro Saita nel libro "Queen" edito da Giunti.
Freddie Mercury disegno anche il logo della band.

ramones

Ramones Paul McCartney usava farsi chiamare Paul Ramone. I Ramones scelsero questo nome e decisero di usare Ramone come cognome di ogni membro della band.

rollingstones

The Rolling Stones L’intuizione venne a Brian Jones, uno dei fondatori, morto nel 1969. Al telefono con il proprietario di un locale si sentì chiedere: “Come vi chiamate?”. Davanti a lui c’era l’album The best of Muddy Waters, e la prima traccia era Rollin’ Stone. Trovato!

pink-floyd-08

Pink Floyd Il primo nome fu The tea set, ma quando scoprirono che un’altra band aveva lo stesso nome, Syd Barrett (uno dei fondatori) propose The Pink Floyd Sound, ispirandosi a due bluesman: Pink Anderson e Floyd Council.

subsonica-2

Subsonica Alla fondazione del gruppo Samuel Umberto Romano (cantante) propose "Sonica" come una canzone dei Marlene Kuntz; Massimiliano Casacci invece propose Subacqueo come il titolo di una canzone che aveva scritto con gli Africa Unite. La ragazza di Max, infine, pensò di unire i due nomi formando Subsonica.

u2

U2 L'origine del nome della band irlandese è controversa e ci sono varie interpretazioni. La più nota è sia ispirata all'aereo spia statunitense U2. La più misteriosa è il nome significhi "You Too" (anche tu) per sottolineare il ruolo del pubblico nell'esperienza musicale del gruppo o "You Two" (voi due). Un'altra ipotesi: sarebbe il nome di un modulo per l'iscrizione alle liste di collocamento in Irlanda o la sigla della linea 2 della metropolitana di Berlino che al tempo univa la zona orientale (comunista) con quella occidentale.
Il primo nome degli U2 era "Feedback" e pare che la band, indecisa se mantenere il vecchio o abbracciare il nuovo, abbia lasciato la scelta al pubblico di un proprio concerto... per alzata di mano.

thewho

The Who I membri del gruppo, già duri d’orecchio nonostante la giovane età, a ogni nome proposto ripetevano “i chi?” (ovvero “the who?”), finché qualcuno non suggerì di usare proprio “The Who” come nome.

The Beatles Diverse le spiegazioni: c’è chi dice che derivi da una discussione sul nome del gruppo di Buddy Holly, The crickets (i grilli), che portò alla scelta di “beetles” (coleotteri); c’è chi afferma che derivi dal nome di una gang, i Beetles, nel film Il selvaggio. L’idea della “a” fu di John Lennon: “Scriviamolo Beatles. Dopotutto, siamo un gruppo beat”.
28 Marzo 2016