Cultura

Castelli di sabbia in... granelli di sabbia

L’artista brasiliano Vik Muniz e lo scienziato Marcelo Coelho sono riusciti a disegnare castelli minuscoli su granelli di sabbia. Le creazioni originali sono esposte al Museum of Art di Tel Aviv.

Piccolissimi castelli incisi su granelli di sabbia si sono trasformati in sculture microscopiche. L’ideatore è Vik Muniz (artista brasiliano famoso per le gigantesche opere fatte di spazzatura) che è riuscito a realizzare questo progetto grazie alla collaborazione di Marcelo Coelho, disegnatore e ricercatore del Mit (Massachusetts Institute of Technology).

Tecnica rivoluzionaria
Per realizzare le sue microsculture, Muniz ha prima disegnato i suoi castelli servendosi della camera lucida (dispositivo ottico in voga addirittura nel 1807), quindi li ha inviati a Coelho. Quest'ultimo li ha infine incisi con il FIB (Focused Ion Beam), una tecnica rivoluzionaria caratterizzata da un fascio focalizzato di ioni, capace di creare una linea di soli 50 nanometri in diametro (un capello umano ha un diametro di 50mila nanometri), corrispondente ai lati delle mura di un castello.

Castelli di sabbia incisi in... granelli di sabbia
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Museum of Art di Tel Aviv
Dopo ben quattro anni di lavoro, i due artisti sono riusciti nell’intento e adesso i disegni stampati come gigantografie sono esposti presso il Museum of Art di Tel Aviv in una mostra dedicata a Muniz e aperta al pubblico fino al 2 agosto 2014.

Alla domanda perché avesse scelto proprio un granello di sabbia, Muniz ha risposto: «Amo le cose semplici, quelle che pur osservandole milioni di volte, abbiamo bisogno di osservarle di nuovo per coglierne davvero il significato». Ed ecco il video realizzato da Vik Muniz e Marcelo Coelho per spiegare il procedimento che hanno usato per realizzare i castelli di sabbia più piccoli del mondo.

3 aprile 2014 Eleonora Bifano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us