Arte

Beethoven: perché il grande compositore non poteva sentire le sue opere?

A 200 anni dalla prima della Nona sinfonia, svelato il mistero della sordità precoce di Beethoven: dall'analisi dei capelli risultano quantità sbalorditive di piombo.

Il 7 maggio 1824 Ludwig van Beethoven, a 53 anni, salì sul palco del Theater am Kärntnertor di Vienna per dirigere la prima mondiale della sua Nona Sinfonia, l'ultima che avrebbe completato, ma che non riuscì mai a sentire con le sue orecchie.

Oggi, a duecento anni di distanza, forse finalmente gli studiosi sono riusciti a fare chiarezza sui gravi problemi medici che hanno afflitto Ludwig van Beethoven durante tutta la sua esistenza. Prima tra tutti l'invalidante sordità, che aveva già fatto il suo esordio quando il musicista aveva solo vent'anni. E poi gli incessanti crampi addominali, che insieme a flatulenza e diarrea, lo accompagnarono per tutta la vita.

Malattie Misteriose. Da anni si discute se sia stato il morbo di Paget a causarne la sordità. O la sindrome dell'intestino irritabile a causarne i problemi gastrointestinali. Oppure la sifilide, la pancreatite, il diabete e persino la necrosi papillare renale.

Clamorosa smentita. Sicuramente, però, ora sappiamo che il motivo delle malattie che hanno afflitto Beethoven non è, come avevano affermato in passato i dottori Paul Jannetto e William Meredith, legato a una cirrosi epatica causata dell'eccessivo consumo di alcol. Infatti lo stesso team di ricerca, con l'aiuto di Kevin Brown, un uomo d'affari australiano appassionato di Beethoven, ha descritto lo sbalorditivo risultato di nuovi esami del Dna, eseguiti su alcune ciocche di capelli del musicista, in una ricerca pubblicata sulla rivista Clinical Chemistry.

Intossicato. Secondo Paul Jannetto, direttore di laboratorio della Mayo Clinic, dove sono state effettuate le analisi, Beethoven aveva 258 microgrammi di piombo per grammo di capelli in una ciocca e nell'altra 380 microgrammi. Mentre un livello normale di queste sostanze nei capelli si assesta a meno di 4 microgrammi di piombo per grammo. «Questo dimostra che Beethoven è stato esposto ad alte concentrazioni di piombo», afferma il dottor Jannetto.

Non solo piombo. I capelli di Beethoven presentavano anche livelli di arsenico 13 volte superiori alla norma e quantità di mercurio 4 volte più alte del normale. Ma secondo David Eaton, tossicologo e professore emerito dell'Università di Washington, sono le elevate quantità di piombo ad aver minato la salute del musicista: «I problemi gastrointestinali di Beethoven sono coerenti con l'avvelenamento da piombo e, per quanto riguarda la sordità, è plausibile che le alte dosi di piombo a cui è stato esposto abbiano colpito il sistema nervoso, distruggendo lentamente il sistema uditivo».

7 maggio 2024 Paola Panigas
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us