Arte

Banksy colpisce ancora

Una nuova opera del sovversivo artista inglese compare nelle strade di Londra.

La scorsa notte, su un altro grigio muro di Londra, è apparsa un'opera che con ogni probabilità è frutto della mente geniale di Banksy, il sovversivo graffitista inglese.
L'immagine rappresenta un ragazzino di origini asiatiche intento a cucire bandierine del Regno Unito (colloquialmente chiamate Union Jack). Lo stile è quello di sempre: uno stencil in bianco e nero, ironia e attacco alle istituzioni.
Una critica feroce al capitalismo, forse rivolta ai preparativi per le prossime Olimpiadi, oppure al sessantesimo anniversario dall'ascesa al trono della Regina Elisabetta, che si festeggia proprio in questi giorni.
(Che arte è mai questa? Una gallery sulle opere d'arte contemporanea più strane e controverse)

Sfruttamento
Non è chiaro se il luogo scelto, il muro di fianco al negozio Poundland (tutto a un euro), abbia un valore simbolico, ma stando a quanto dice il Telegraph, che ha pubblicato per primo la notizia, pare che nel 2010 Poundland abbia denunciato un fornitore indiano che costringeva un ragazzino di sette anni a lavorare cento ore a settimana.
Fotografie dell'opera e interpretazioni si rincorrono sul web (anche perché qualcuno non è ancora convinto sia opera di Banksy), nell'attesa di capire quale sarà la sorte dell'ultima trovata dell'artista, visto che molti dei suoi lavori sono stati rimossi, distrutti o cancellati dal tempo.

Ecco alcune delle sue opere e il suo sito ufficiale

Qui sotto Exit Through The Gift Shop, il film di Bansky su se stesso e la sua arte (con tanto di interviste con volto mascherato e voce distorta per conservare il mistero sulla sua figura)

15 maggio 2012 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us