Arte

Enter the Plastocene: l'era del mare soffocato dalla plastica

Al MEET di Milano, la mostra Enter the Plastocene, installazione digitale che immerge lo spettatore dentro gli oceani soffocati dalla plastica.

Benvenuti nel Plastocene, la nuova era geologica dalla plastica che, affondando nell'oceano, finirà per rimpiazzare tutti gli animali che lo abitano. Per farsi un'idea di questo catastrofico mondo che verrà, basta entrare nell'Immersive Room del MEET di Milano, dove va in scena Enter the Plastocene, un'installazione interattiva e multicanale che coniuga digital art e denuncia ambientale, facendo immergere (quasi letteralmente) il pubblico negli oceani soffocati dalla plastica.

Enter the Plastocene

Enter the Plastocene è allestita nell'Immersive Room del MEET di Milano, uno spazio di 250 metri quadrati dove 15 proiettori offrono spettacolari immagini in una visione continua su tre pareti a 270°.

© MEET

L'opera d'arte AR Enter the Plastoscene, ideata e realizzata da Tamiko Thiel insieme a /p, e a cura di Julie Walsh, è infatti una vera e propria esperienza immersiva dove la maggior parte delle proiezioni mostrano i pesci che nuotano tra i rifiuti plastici.

«Gli esseri umani - dicono gli autori della mostra - hanno creato un'epoca completamente nuova per gli abitanti dell'oceano: il Plastocene. La plastica è diventata una parte onnipresente degli oceani del mondo, permeando tutti gli strati dalla superficie fino alle profondità più oscure. Enter the Plastocene vuole mostrare cosa significhi, per i pesci, essere circondati dalla spazzatura: infatti gli spettatori noteranno che gli animali passano avanti e indietro tra la piscina e la plastica».

Enter the Plastocene

Ciabatte, bottiglie, posate: i detriti di plastica sono in mezzo alla fauna e alla flora marina. 

© MEET Digital Culture Center

Una delle proiezioni più interessanti è un live feed che permette al pubblico, dotato di tablet, di interagire con i banchi di pesci, guidandoli tra le profondità marine. Intervenendo così in prima persona, lo spettatore viene spinto a riflettere: inaspettatamente, infatti, più è attivo nel guidarli nel mare, più i pesci stessi si trasformano a poco a poco in bottiglie, posate, piatti, ciabatte da mare.

Ed è qui che l'esperienza diventa inquietante: lo spettatore, infatti, può soltanto assistere passivamente a questa orribile mutazione dei pesci in oggetti di plastica: l'ecosistema marino sta scomparendo eppure, nemmeno in questa spettacolare finzione tecnologica, ha il potere di intervenire. Proprio come avviene nella realtà di tutti i giorni: le azioni che compiamo quotidianamente - o quelle che non compiamo per rimediare - stanno uccidendo la Terra. Guai a dimenticare che dal mare dipende tutta la vita del nostro Pianeta: il Plastocene è già qui, e noi non possiamo più stare a guardare.

Enter the Plastocene, fino a domenica 27 febbraio 2022, al MEET – Centro Internazionale per l'Arte e la Cultura Digitale di Milano.

10 febbraio 2022 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us