I videogame di nuovo sotto accusa
Fatti di cronaca ridanno vita all'idea che i videogame più violenti siano i cattivi maestri di chi poi scende in strada e spara per davvero. Un'idea comoda, ma smentita dalla scienza e dalla realtà dei fatti.
Il cervello decide prima di noi
Un esperimento riapre un annoso dibattito nelle neuroscienze: come funziona la volontà? Esiste il libero arbitrio? Che cosa influenza la direzione di una scelta?
I segreti della mente
Due scienziati raccontano le loro ricerche sul funzionamento del cervello e sui nostri comportamenti “irrazionali”. 
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Il cervello disidratato cambia forma e attività
L'assenza di acqua ed elettroliti provoca il rigonfiamento di alcune strutture e l'intensificazione dell'attività neurale. Anche le azioni ripetitive risultano più difficili da svolgere.
I consigli degli astronauti per viaggi perfetti
Per rendere indimenticabile una vacanza sono utili i suggerimenti di chi ha viaggiato nello spazio, sperimentando la necessità di razionalizzare energie, bagagli... ed emozioni.
La scienza dei "prezzi psicologici"
La tecnica non è nuova: fissare prezzi che terminano col 9 (199 anziché 200, per esempio) per farci sembrare che un prodotto costi meno. Uno studio ha individuato chi ci casca e perché.
Il primogenito è il "cocco" di mamma?
Per la madre nessun figlio è preferito rispetto agli altri. Eppure il modo con cui si relaziona a loro è diverso e cambia nel tempo, lasciando nei figli conseguenze durevoli. Lo conferma un recente studio.
22 gradi: è la temperatura per vivere sereni
Chi vive dove il clima è mite tende a essere più socievole, emotivamente stabile e coscienzioso. Lo dimostra lo studio di un team di psicologi che ha coinvolto più di un milione e mezzo di persone.
Il sesso online dei teenager
Fino a che punto la tecnologia ha cambiato il modo di vivere la sessualità degli adolescenti? Ecco la risposta degli esperti. 
Esiste un metodo per riconoscere una persona gay?
I tentativi di identificare gay e lesbiche: dagli stereotipi dei paesi allergici ai diritti civili all'intelligenza artificiale.
Smartphone a lezione: il conto si paga agli esami
Dividere l'attenzione tra insegnante e device ha effetti sulla capacità di immagazzinare nozioni a lungo termine. E le conseguenze si estendono anche a chi non li usa direttamente.