Quale intelligenza hai?
Quella verbale degli scrittori o quella matematica degli ingegneri? Perché secondo uno psicologo statunitense, di intelligenza non ce n'è una sola, ma nove, o anche dieci.
Come si rafforzano le convinzioni antiscientifiche
Sono gli amici a portare sulla cattiva strada... in questo caso è vero: uno studio svela che il parere di chi ci circonda può rendere ancora più radicate opinioni false e non supportate da alcuna prova.
Perché proviamo disgusto?
Questa emozione primaria ci tiene lontani da sostanze e cibi che possono nuocere alla nostra salute, oltre che da situazioni e persone che potrebbero rivelarsi pericolose.
Perché la gioia ci migliora?
È l'emozione che ci apre al mondo e che accende la nostra creatività. E, dice la scienza, può essere coltivata. Lo racconta questo articolo di Focus Extra. 

Come vengono girate

 

le scene di SESSO 
 

dei FILM?

ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Sonno REM: le otarie possono farne a meno
Quando si trovano in mare aperto, dormono con i delfini: con metà cervello vigile. Per settimane saltano questa fase del sonno, che potrebbe dunque avere un ruolo diverso da quello ipotizzato per l'uomo.
Il segreto della felicità? Mangiare in compagnia
Le cene di gruppo fanno bene al corpo e alla psiche. Lo rivela uno studio che certifica quello che gli uomini sanno dalla notte dei tempi: vivere in compagnia rende più felici.
Un olfatto potente facilita l'orgasmo
Uno studio rivela che sentire intensamente gli odori garantisce alle donne orgasmi più intensi e numerosi.
Perché i dolci piacciono così tanto?
Perché i cibi zuccherini sono percepiti come piacevoli, mentre quelli amari suscitano diffidenza?
Come guarire dal mal d'amore
Il tuo ex ti ha lasciato e ti senti uno straccio? Per superare la botta ecco tre strategie scientifiche che funzionano (nel lungo termine).
Gli occhialuti sono più intelligenti
Non è soltanto uno stereotipo: esiste un legame genetico tra performance cognitive e difetti visivi. Ma i quattrocchi sono anche più longevi e meno a rischio ipertensione.
Le parole prima di morire
Uno studio ha analizzato le ultime dichiarazioni dei condannati prima della sentenza capitale: più che rabbia o paura, nei loro discorsi prevalgono emozioni positive, dall'amore al perdono.
Mentiamo col sorriso: è scientifico
Non ci si può più fidare neanche di un sorriso: potrebbe nascondere una subdola bugia.