Gel contraccettivo maschile: i test nel 2018
Ad aprile partirà la più ampia sperimentazione sull'uomo, che coinvolgerà oltre 400 coppie per 4 anni, anche in Italia. Nuova la modalità di somministrazione: il prodotto si spalma (ma non sui genitali).
A settembre boom di nascite: 9 mesi dopo Natale
Il motivo è ovvio... ma non è la stagione a favorire la fertilità: sono invece le festività che sembrano accendere l'interesse sessuale e il desiderio di allargare la famiglia.
Alti e muscolosi. Anzi no, magri e spalluti...
Per fare colpo, allenate la parte superiore del corpo: braccia forti e spalle ampie sono in cima alla lista dei desideri femminile. Ma...
Omosessualità: il ruolo degli anticorpi materni
Uno studio sulla possibilità, per chi ha fratelli maggiori maschi, di essere più facilmente gay.

Come vengono girate

 

le scene di SESSO 
 

dei FILM?

ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Ci sono due importanti scoperte sul'orgasmo
Lo studio scientificamente più preciso sul tema rivela perché il piacere ha sulle donne un effetto analgesico, e che non è vero che per raggiungerlo occorre "spegnere" il cervello dalle preoccupazioni.
La pornografia fa male?
La buona notizia è che non rende ciechi. Ma può avere altre (più o meno piacevoli) conseguenze. 
12 cose che forse non sai sulle posizioni sessuali
Perché la posizione del missionario si chiama così? Come la definisce Shakespeare?  12 curiosità riposizionabili.
Stimolare i capezzoli porta all'orgasmo?
Perché la stimolazione dei capezzoli favorisce l’orgasmo nella donna?
Rimanere incastrati facendo sesso?
È vero che facendo l’amore si può restare “incastrati”?
Orgasmo: perché il respiro "cambia"?
Diversamente da un normale sforzo fisico, l'orgasmo attiva uno schema respiratorio caratteristico.
Attira di più il seno o il sedere?
Per la statistica dipende; per l'antropologia no.
12 cose che (forse) non sai sull'orgasmo
Oggi, come il 21 dicembre, ricorre la giornata mondiale dell'orgasmo. Per l'occasione, ripassiamo la scienza del piacere, punto per punto (tranne quello G, che alla fine non esiste).