Sesso: che cosa è "normale"?

Quanto dura un rapporto? Con chi lo fai? Hai mai "fatto finta" sul più bello? Sei domande su abitudini e comportamenti sessuali.

tamaralvarezhowmuchconchiquantospessocomequantodurafingiApprofondimenti
tamaralvarez

Parlare di sesso è un po' come parlare di gusti in fatto di cibo: appetiti e preferenze variano da persona a persona, di giorno in giorno, di paese in paese. Quello che per alcuni è un tabù, per altri fa parte della quotidianità e definire un certo comportamento "la norma" equivale a rinunciare a descrivere la ricchezza di sfumature della vita sessuale umana.

BBC Future ha studiato una serie di pubblicazioni scientifiche per produrre alcune belle infografiche che provino a descrivere - usando il "linguaggio dei fiori", e dal punto di vista statistico - i comportamenti più comuni sotto le lenzuola. Da leggere con la giusta distanza: quando si parla della propria vita sessuale, si sa, si tende a fare i gradassi, oppure a celare dettagli per pudore.

howmuch

Desiderio sessuale: tutti lo provano? Dare i numeri dell'attrazione sessuale è un'impresa: si stima che sia omosessuale una percentuale di popolazione che va dall'1 al 15%, a seconda di chi si intervista, di come lo si fa e se si stia prendendo in considerazione l'attrazione sessuale, il comportamento sotto le lenzuola o l'identità sessuale. In ogni caso, non tutti provano desiderio. Recenti ricerche sostengono che una percentuale sempre più alta di popolazione, dallo 0,4 al 3% su un campione sia maschile, sia femminile, non prova affatto desiderio sessuale, anche se ha avuto relazioni (fonte: Psychology and Sexuality).

# È vero che le donne hanno meno desiderio degli uomini?

conchi

Con chi lo facciamo? Domanda semplice, risposta complicata (a prescindere dall'età degli intervistati): si pensa che i rapporti da "una notte e via" avvengano sopratutto con perfetti sconosciuti, ma questa circostanza è abbastanza rara, come dimostra uno studio americano del 2010. Il partner di una notte può essere una relazione casuale, un "amico", una persona sconosciuta del proprio entourage o, in più rari casi, una prostituta o un gigolò.

quantospesso

Quanto spesso lo facciamo? I dati che vedete (il 18% neanche una volta nell'ultimo anno; l'8% una volta nell'ultimo anno; il 28% 1-2 volte al mese; il 40% da 1 a 3 volte la settimana; il 6,5% anche 4 o più volte alla settimana) sono stati tratti dalla Global Sex Survey, uno studio su oltre 50 mila americani sopra i 18 anni. Con l'età la frequenza cala, ma non quanto ci potrebbe aspettare: un recente studio su soggetti più anziani (70 anni in media) rivela che almeno la metà ha rapporti più di 2 volte al mese, e l'11% tutte le settimane.

# È normale pensare sempre al sesso?

come

Come lo facciamo? Ecco la percentuale di rapporti vaginali, orali o anali in base alle risposte date da un campione anonimo di 2000 soggetti, di età compresa tra i 18 e i 59 anni, alla domanda: come lo hai fatto l'ultima volta? (Fonte: The Journal of Sexual Medicine)
Qui un po' di altre statistiche

quantodura

Quanto durano i rapporti? Anche se le coppie lesbiche riportano di avere meno rapporti rispetto alle coppie maschili gay o alle coppie eterosessuali, in questo caso "less is more": i loro rapporti durano di più rispetto a quelli degli altri campioni intervistati (fonte: Canadian Journal of Human Sexuality).

# Donne gay o bisex, mai etero

fingi

Quanti fingono l'orgasmo? Tanti, e non solo le donne, come ha dimostrato un recente studio americano. La ragione è sempre la stessa: in quel momento non se ne ha voglia, ma dispiace scontentare il partner. Nonostante siano i primi a "barare", gli uomini professano una fiducia sconfinata nelle compagne: solo il 20% crede che la propria fingerebbe un orgasmo.

# Orgasmo femminile, tutte le verità della scienza

Parlare di sesso è un po' come parlare di gusti in fatto di cibo: appetiti e preferenze variano da persona a persona, di giorno in giorno, di paese in paese. Quello che per alcuni è un tabù, per altri fa parte della quotidianità e definire un certo comportamento "la norma" equivale a rinunciare a descrivere la ricchezza di sfumature della vita sessuale umana.

BBC Future ha studiato una serie di pubblicazioni scientifiche per produrre alcune belle infografiche che provino a descrivere - usando il "linguaggio dei fiori", e dal punto di vista statistico - i comportamenti più comuni sotto le lenzuola. Da leggere con la giusta distanza: quando si parla della propria vita sessuale, si sa, si tende a fare i gradassi, oppure a celare dettagli per pudore.