Focus

Quali sono le perversioni più strane?

Nel sesso ognuno mette in gioco le proprie fantasie. E qualcuno trova sexy anche i peluche...

Qual è il confine tra trasgressione e perversione? Secondo il Dsm (il manuale degli psichiatri) le perversioni sessuali sono fantasie, impulsi o comportamenti sessuali ricorrenti e intensamente eccitanti che riguardano oggetti inanimati, la sofferenza e l’umiliazione di se stessi o del partner. Oggi si tende a essere più elastici in questa classificazione, e a considerare alcune “perversioni” (il feticismo o alcune forme soft di sadomasochismo) come varianti erotiche invece che comportamenti devianti.
La distinzione viene fatta piuttosto sul grado di dipendenza. In pratica la trasgressione è un comportamento sessuale poco convenzionale messo in atto consapevolmente sotto la spinta della curiosità e del piacere. La perversione ha invece il carattere di una fissazione che sfugge al proprio controllo e che non presenta alternative: chi è perverso non riesce a fare sesso se non in quella modalità. Nelle prossime foto alcune davvero strane

formicophilia Il desiderio di avere insetti sul corpo e sui genitali per provare piacere.

Necrophilia L’attrazione sessuale per i cadaveri: c’è chi profana tombe in cerca di partner.

PLUSHOPHILIA È l’attrazione sessuale per i peluche, o per persone così travestite.

Vorarephilia La fantasia di mangiare o di essere mangiati da qualcuno. È legata al cannibalismo

Burusera Passione per gli slip. In Giappone c’è un mercato di quelli usati dalle studentesse. Vengono vendute anche in alcuni appositi distributori automatici, come quelli di bibite e snack.

Omorashi Dal Giappone: provare piacere sessuale nel trattenere la pipì. Quando non ci si riesce più, si raggiunge l’orgasmo.

Strip Tease Fantasticare di essere o di fare sesso con una spogliarellista.

Feticismo dei palloncini Chi ce l'ha, va matto per i palloncini. Si eccita a gonfiarli fino a farli scoppiare, oppure gli piace spogliarsi nudi e strofinarseli addosso.

sesso Romantico Non è la fantasia più strana, ma è la preferita dalla maggior parte delle donne.

Voyerismo I film porno “fatti in casa” sono più eccitanti perché rendono tutto più intimo e reale.

Klismaphilia Alcuni si eccitano introducendo gas o liquidi nell’ano.

indumenti di pelle Eccitano perché in qualche modo fanno sentire più “cattivi”.

Bondage Legare o essere legati è una fantasia sessuale molto comune.

Qual è il confine tra trasgressione e perversione? Secondo il Dsm (il manuale degli psichiatri) le perversioni sessuali sono fantasie, impulsi o comportamenti sessuali ricorrenti e intensamente eccitanti che riguardano oggetti inanimati, la sofferenza e l’umiliazione di se stessi o del partner. Oggi si tende a essere più elastici in questa classificazione, e a considerare alcune “perversioni” (il feticismo o alcune forme soft di sadomasochismo) come varianti erotiche invece che comportamenti devianti.
La distinzione viene fatta piuttosto sul grado di dipendenza. In pratica la trasgressione è un comportamento sessuale poco convenzionale messo in atto consapevolmente sotto la spinta della curiosità e del piacere. La perversione ha invece il carattere di una fissazione che sfugge al proprio controllo e che non presenta alternative: chi è perverso non riesce a fare sesso se non in quella modalità. Nelle prossime foto alcune davvero strane