Sessualità

Niente mestieri: siamo maschi

Secondo una ricerca spagnola gli uomini sposati che si dedicano troppo alle faccende domestiche avrebbero una vita sessuale meno intensa. E non per mancanza di tempo.

Mariti e compagni, se in casa aiutate la vostra dolce metà tra detersivi, fornelli e ferri da stiro, state attenti alla vita sessuale. Secondo uno studio recentemente pubblicato sull'American Sociological Review, gli uomini sposati che dedicano più tempo alle incombenze domestiche avrebbero infatti meno rapporti sessuali rispetto agli altri. Al contrario, quelli che si dedicano a compiti tipicamente maschili come riparare l'auto, tagliare l'erba o provvedere alle necessità finanziarie avrebbero una vita sessuale più intensa.

Uomini & Donne.
Secondo Sabino Kornich, uno degli autori dello studio, la scoperta evidenzierebbe la necessità di una specifica identità di genere nei membri della coppia. La ricerca si basa sui dati del National Survey of Families and Households, un censimento periodico sulle abitudini e i comportamenti dei cittadini americani: le coppie hanno dichiarato di aver avuto, nei 30 giorni precedenti alla rilevazione, una media di 5,2-5,6 rapporti (pari a circa un rapporto ogni 5 giorni). Nelle coppie con una distribuzione degli incarichi più tradizionale questo valore è stato più alto.

Casalinghe, ma non disperate! Ma cosa ne pensano le donne? Contrariamente a quanto si potrebbe a prima vista ipotizzare, nelle coppie meno paritarie le donne hanno dichiarato una soddisfazione sessuale maggiore. Secondo Kornich la percezione di un chiaro genere nel partner creerebbe un maggior desiderio sia negli uomini che nelle donne.
Ma se qualcuno dei signori mariti sta leggendo questa notizia pensando di inviarla alla propria dolce metà e utilizzarla come scusa alla propria pigrizia tra le mura domestiche, è fuori strada: gli stessi ricercatori avvertono che nelle coppie in cui l'uomo nega il proprio aiuto nelle faccende quotidiane si registra un aumento delle discussioni, che di sicuro non giova alla vita coniugale.

Ti potrebbero interessare
Sesso, eros, amore: quanto ne sai?
Tutte le domande e risposte sul sesso

7 febbraio 2013 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us