Le icone sexy fanno male alle teen

britney

Che alcuni modelli femminili proposti da TV, radio, video e riviste non siano proprio positivi per i ragazzi, è cosa nota. Ma adesso un’associazione di psicologi americani (APA), dopo un attento studio, mette in guardia dai pericoli in particolare della cosiddetta “sessualizzazione” della società. Depressione, disturbi alimentari, problemi nello sviluppo sessuale e affettivo e senso di disagio nei confronti del propri fisico nelle adolescenti, infatti, potrebbero dipendere proprio da questo bombardamento mediatico fatto di star ammiccanti dai corpi perfetti. I professionisti dell’APA hanno preso in considerazione tutti i mass media evidenziando come l’esaltazione della bellezza fisica e del sex appeal, incidano negativamente sulle teen-ager, sfociando talvolta in veri propri disturbi mentali, sia nella sfera affettiva, sia in quella cognitiva.
Una maggiore attenzione ai modelli femminili proposti su riviste e trasmissioni, è dunque auspicabile, secondo gli psicologi, per migliorare la stima e la considerazione che gli adolescenti - femmine e maschi - hanno di sé e degli altri.

20 Febbraio 2007