La vendetta è davvero dolce?

vendetta
La vendetta? Non è dolce come sembra - Foto: © Ocean/Corbis

No. Fa perdurare lo stato d’animo negativo e i fastidiosi pensieri connessi all’offesa subita.
In uno studio coordinato dalla Colgate University (Usa), i ricercatori hanno sottoposto i partecipanti a un esperimento: dovevano versare una quota di denaro in una cassa comune, il totale veniva poi moltiplicato per un fattore e diviso equamente fra membri del gruppo, trasformandosi in un profitto. Ciascuna persona, però, poteva anche decidere di non dare nulla e avrebbe comunque partecipato alla spartizione finale.
Coloro che si vendicarono di questi individui sleali mostrarono emozioni più negative.

Disagio
I loro pensieri continuavano a focalizzarsi sul torto ricevuto, creando loro disagio. Chi rinunciò alla vendetta, invece, si distanziò emotivamente dall’accaduto molto più in fretta e manifestò un umore migliore.

24 Gennaio 2014