La pornografia rivolta alle donne è differente?

labbra
Niente trame maschiliste ma scambi di piacere tra i partner - Foto: © Daniel Koebe/Corbis |

Esiste un intero filone di pellicole a luci rosse pensato per un pubblico femminile, anche se i numeri sono risibili rispetto ai prodotti tradizionali destinati al pubblico maschile.

Che caratteristiche ha il porno rosa? Innanzi tutto i film seguono una trama, benché mirata al rapporto sessuale, e i dialoghi sono più elaborati.

Le sceneggiature sono verosimili e realistiche, danno spazio all’umorismo, alle emozioni e alla sensualità. Le attrici sono belle ma poco o niente siliconate, gli uomini gradevoli (né brutti né troppo palestrati).

 

Presi nella Rete del sesso
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

Dare e ricevere
Le protagoniste non sono lolite da sedurre e non sono oggetti nelle mani del partner. Quindi: niente trame maschiliste, ma protagoniste sempre consenzienti e soprattutto sesso orale solo se reciproco (non un servizio della donna per l’uomo). E ancora, banditi i dettagli anatomici e le zoomate grottesche. Il tutto girato in ambienti decenti, arredati con gusto e illuminati da luci soft: squallore e fari da sala operatoria sono banditi.

 

Il nudo maschile nella storia dell'arte
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

Ti può interessare:
Cose da raccontare agli amici sul sesso al femminile
Tra uomo e donna le zone erogene sono diverse?
Orgasmo femminile: tutte le verità della scienza

 

La scienza del rimorchio: 10 consigli semi seri per essere irresistibili
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

Petto in fuori
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

In fondo in fondo... è un piacere
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 





 

2 dicembre 2013