Sessualità

Il meglio delle donne

Nei giochi elettronici chi è più bravo? Maschi o femmine? I risultati di una curiosa indagine.

Il meglio delle donne
Nei giochi elettronici chi è più bravo? Maschi o femmine? I risultati di una curiosa indagine.

Anja Maller vive una doppia vita. Di giorno è una ventiseienne madre di famiglia. Di notte, davanti a un Pc, si trasforma in Vildkatten, un flagello di dio per chi gioca online a Counter-Strike.

Da due settimane è online Trighede, il nuovo concorso di Focus.it, un gioco di intelligenza spaziale, destrezza e fortuna.
I primi dati ci hanno colpito: sono più di 4000 i lettori che vi hanno partecipato finora. Ma la notizia più eclatante è che la classifica ufficiosa dell'ultima settimana - quella dal 17 al 24 marzo - vede tre donne al comando. Non solo: dei vincitori, ben un terzo sono ragazze.
Incuriositi da questo dato singolare che scardina l'idea che i videogames siano esclusivo appannaggio dei maschili, abbiamo fatto una piccola ricerca.
Un sondaggio dell'ESA (Entertainment Software Association, l'associazione americana di produttori di videogames) dimostra che il 39 per cento degli americani che giocano in rete (cioè la metà di tutta la popolazione), sono donne.
Secondo un'altra ricerca, condotta in tutto il mondo, su 100 giocatori online, 54 sono donne. Sta di fatto che lo stereotipo che giudica il gioco come una cosa da uomini non esiste quasi più, mentre stanno aumentando sempre di più le comunità di games on-line esclusivi per sole donne.

Addio Lara Croft.
Il numero crescente di "giocatrici" è dovuto anche a un cambiamento di mercato che ora fornisce anche titoli con narrazioni complesse e con personaggi accattivanti anche per l'universo femminile.
Una differenza tra i due mondi comunque rimane: mentre gli uomini prediligono i giochi di azione e combattimento, quelli di ambientazione sportiva e simulazione di guida, le donne preferirebbero i giochi di logica e pazienza, come quiz, puzzle e giochi di carte. Quasi a dire che, come succede nella vita reale, le donne sono "votate" alle situazioni complesse e amano riuscire a risolvere un problema in vari modi; gli uomini, invece, hanno obiettivi più concreti: raggiungere un punteggio elevato per dimostrare a tutti la loro bravura.

(Notizia aggiornata al 26 marzo 2004)

26 marzo 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us