Sessualità

Chi guarda film porno tradisce di più?

Secondo un nuovo, controverso studio americano, chi consuma pornografia vede il sesso extraconiugale come qualcosa di normale e gratificante. Per questo sarebbe più portato all'infedeltà coniugale.

Le persone che guardano filmati pornografici sarebbero le più infedeli? Secondo una nuova ricerca pubblicata su Psychology of Popular Media Culture potrebbe essere proprio così.

Poiché nella pornografia il sesso extraconiugale è visto come qualcosa di normale e di gratificante, diversi studi psicologici recenti hanno cercato di capire se anche le persone che consumano abitualmente pornografia sono più portati a tradire il partner.

Domande indiscrete
Per questo studio, basato in realtà su un numero ristretto di persone, i ricercatori hanno intervistato 551 adulti sposati degli Stati Uniti. Per riuscire a capire se erano abituali consumatori di pornografia, sono state fatte loro domande del tipo: «Avete visto un film hard nell'ultimo anno?». E per capire la loro predisposizione all'infedeltà: «Cosa pensate di una persona sposata che ha avuto rapporti sessuali con una persona diversa dal coniuge?».

Infedeltà e... divorzi
Dopo aver esaminato le risposte e incrociato i dati, i ricercatori sono arrivati alla conclusione: chi consuma più pornografia è più propenso a ritenere normale il sesso extraconiugale. E quindi anche ad essere infedele con il partner. La ricerca è interessante da un punto di vista comportamentale ma ha diversi limiti. I più evidenti sono il campione statistico (molto limitato) e la struttura delle domande (che si prestano alla mancanza di sincerità nelle risposte). E le conclusioni si prestano a numerose critiche. Se valgono gli stessi meccanismi, chi guarda molti film di guerra potrebbe essere più propenso alla vendetta e alla violenza.

Ti può interessare anche

ASCII porn: il porno online a punti e virgole
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Domande indiscrete
Per questo studio, basato in realtà su un numero ristretto di persone, i ricercatori hanno intervistato 551 adulti sposati degli Stati Uniti. Per riuscire a capire se erano abituali consumatori di pornografia, sono state fatte loro domande del tipo: «Avete visto un film hard nell'ultimo anno?». E per capire la loro predisposizione all'infedeltà: «Cosa pensate di una persona sposata che ha avuto rapporti sessuali con una persona diversa dal coniuge?».

Infedeltà e... divorzi
Dopo aver esaminato le risposte e incrociato i dati, i ricercatori sono arrivati alla conclusione: chi consuma più pornografia è più propenso a ritenere normale il sesso extraconiugale. E quindi anche ad essere infedele con il partner. La ricerca è interessante da un punto di vista comportamentale ma ha diversi limiti. I più evidenti sono il campione statistico (molto limitato) e la struttura delle domande (che si prestano alla mancanza di sincerità nelle risposte). E le conclusioni si prestano a numerose critiche. Se valgono gli stessi meccanismi, chi guarda molti film di guerra potrebbe essere più propenso alla vendetta e alla violenza.

Ti può interessare anche

Presi nella Rete del sesso
VAI ALLA GALLERY (N foto)

In fondo in fondo... è un piacere
VAI ALLA GALLERY (N foto)

19 maggio 2014 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us