Favoriti nell'imparare le lingue fino a 17-18 anni
La finestra di tempo in cui il cervello è più abile ad apprendere una lingua straniera si chiude con la maggiore età: più tardi di quanto pensassimo. Ma per eccellere occorre iniziare entro i 10 anni.
Disegna uno scienziato: un test sugli stereotipi
Se chiedete ai bambini di disegnare uno scienziato, difficilmente rappresenteranno una donna. Poi, con l'età, qualcosa cambia (poco): lo dimostra un semplice esperimento.
Vaccino digitale contro le fake news
L'università di Cambridge ha realizzato un videogioco che insegna a riconoscere ed evitare le notizie false. E... no, non è una fake news.
10 errori in italiano che (forse) ti sono sfuggiti
Quando si può dire "piuttosto che"? Perché computer al plurale non vuole la "s" e invece tapas sì? Si scrive un po' o un pò? È più corretto dire irruente o irruento? 10 piccoli/grandi dubbi della lingua italiana.

Come vengono girate

 

le scene di SESSO 
 

dei FILM?

ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Così impariamo a parlare... nei primi 3 anni
La nostra capacità di imparare il linguaggio inizia a svanire già dal terzo anno d'età.
Sbagliando... e guardando, si impara
Apprendiamo riflettendo sui nostri errori e su quelli degli altri: e lo facciamo con la stessa area cerebrale.
La prima volta non si scorda mai…
I neonati imparano a distinguere i sapori nei primi mesi di vita. Sono questi i momenti più importanti nella formazione del gusto che ci accompagneranno per tutta la vita.
Chi dorme... impara
Il sonno migliora la memoria, aumentando la capacità di accedere ai ricordi.
Felici di imparare
I bambini finalmente hanno una città tutta per loro: si trova a Genova ed è appunto la "Città dei bambini", 2.700 metri quadrati realizzati e gestiti pensando solo a loro.Qui ragazzini dai 3 ai 14...
Gli iperattivi russano
I bamini che russano poi a scuola disturbano e hanno problemi nell'apprendimento.
Parlare? È come cantare
I meccanismi per parlare e cantare (negli uccelli) sono simili.
Scuole sull'onda del wireless
Collegamenti senza fili potrebbero rivoluzionare l'insegamento scolastico.