Scuola e Università

Un adolescente su tre ammette: "Sono stato un bullo"

Il 7 febbraio è la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo. Dalle riposte dei ragazzi italiani a un'indagine di Webboh Lab sono emersi 4 profili di bullo.

Bullismo e cyberbullismo: un fenomeno dilagante che perseguita gli adolescenti, ma del quale non si parla mai abbastanza. In occasione della Giornata nazionale del bullismo e cyberbullismo del 7 febbraioWebboh Lab (il primo osservatorio digitale dedicato alla Gen Z), ha realizzato un'indagine sul bullismo alla quale hanno risposto, in 48 ore, oltre 9.000 giovani tra i 13 e i 20 anni. Secondo il 60% dei teenager, il bullismo riguarda in egual misura maschi e femmine, e per il 68% è un fenomeno che può colpire vittime di ogni età. 

Che cosa si intende per bullismo?

"Il bullismo è un atteggiamento di sopraffazione sui più deboli, con riferimento a violenze fisiche e psicologiche attuate specialmente in ambienti scolastici o giovanili". (Treccani)

Bulli e bullizzati. Il 70% dei ragazzi ha dichiarato di essersi sentito vittima di bullismo e che la scuola è il luogo dove si consumano maggiormente gli atti di prevaricazione e sopruso. Alla domanda diretta se siano mai stati bulli, il 66% di loro ha risposto negativamente. L'ammissione è, invece, stata fatta da un ragazzo su tre: ciò esprime una possibile sovrapposizione tra chi è bullizzato e chi, da bullizzato, è a sua volta bullo.

4 profili di bullo. Dalla ricerca, sono emersi quattro profili psicologici e comportamentali di "bullo/a". Il più comune è il cosiddetto bullo ombra (50,2%) che, guidato da insicurezze personali e problemi familiari, cerca l'accettazione degli altri attraverso comportamenti prevaricatori. È stato (o è) anche vittima di bullismo, e ha serie difficoltà a gestire il suo conflitto interiore. Un secondo profilo è quello del tiranno senza cuore (20,9%) che agisce con deliberata malvagità, non è motivato da insicurezze, ma da un desiderio di dominio. Il terzo è la furia rabbiosa (15,4%), la cui aggressività è espressione diretta della rabbia e della frustrazione causate soprattutto da difficoltà economiche familiari. Infine, il finto fragile (13,5%): in mancanza di supporto familiare, il bullo agisce per compensare la sua vulnerabilità, spesso senza intenzione di ferire. 

7 febbraio 2024 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us