Scuola e Università

Robot con Kinect per cercare i dispersi

Un progetto di robotica per agevolare i soccorsi durante il terremoto.

Un gruppo di studenti inglesi perfeziona uno speciale robot per il soccorso: utilizza la tecnologia nata per i videogame di Xbox per trovare i superstiti.

“Un progetto di robotica inglese che aiuta i soccorsi in caso di terremoto”

In caso di terremoto – Tra le catastrofi naturali i terremoti sono in questo secondo decennio del millennio, all’ordine del giorno in tutti e 4 gli angoli del globo. L’ultimo arrivato è stato quello che ha colpito Christchurch in Nuova Zelanda. L’intervento nelle ore successive alla scossa è determinante per individuare possibili superstiti e dispersi sotto le macerie.

Robot inglese – Per questo alcuni studenti della facoltà di robotica dell’Università di Warwick in Inghilterra, hanno sviluppato un piccolo robottino che, guidato a distanza di sicurezza, è in grado di individuare la presenza di persone sotto le macerie. Il team di sviluppatori del Warwick Mobile Robotics ha studiato e perfezionato questo Robot utilizzando una tecnologia disponibile a prezzi economici sul mercato: il Kinect per Xbox.

Individua la presenza - Tramite l’utilizzo di Kinect il robottino modella la realtà circostante e riesce a scoprire dove si potrebbero trovare i sopravvissuti, come ha illustrato un servizio della Tv pubblica del Regno Unito. Il giovane ingegnere del progetto, Peter Crook, spiega infatti che il robot sviluppato nei laboratori dell’Università: “Non è progettato per recuperare e trarre in salvo le persone che sono rimaste bloccate sotto le macerie. Invece è utile ai soccorsi, così che riescano a sapere dove si trovano i superstiti”.

Economia del prezzo – Il progetto, che ha vinto già un premio per l’innovazione nella robotica, utilizza Kinect come tecnologia per eseguire delle mappe degli ambienti in 3D, rendendo il costo complessivo del robot molto basso: craccando il dispositivo di Microsft il team di ricercatori universitare è infatti riuscito a risparmiare ben 2000 Sterline nella costruzione di ogni modello, rispetto alla spesa preventivata in fase di progettazione.

I signori del web. Guarda la gallery!

2 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us