JOB&Orienta 2018 a Verona

Che cosa è successo in una delle principali fiere dell'orientamento scolastico italiano.

Contenuto a cura di Regione Lombardia.

Al JOB&Orienta 2018 di Verona, una delle più grandi fiere nazionali sulla formazione insieme all’Expo Training di Milano, anche quest’anno lo stand di Regione Lombardia è stato di gran lunga tra i più apprezzati e frequentati dai visitatori, soprattutto quelli più giovani. Al suo interno, infatti, numerose dimostrazioni “live” di ciò che la formula lombarda dell’alternanza scuola-lavoro rendere possibile: occupazione di qualità per giovani appassionati e dediti ad apprendere sia sui banchi che nei luoghi di lavoro. Una visita dell’assessore regionale lombardo all’Istruzione, Formazione e lavoro Melania Rizzoli è stata l’occasione per apprendere dalla sua voce che la Regione intende proseguire su questa strada che ha portato frutti preziosi.

 

L'intervista a Rizzoli

 

I casi di successo

 

Giorgia, apprendista stilista

Giorgia Nelli 17 anni, frequenta l’Accademia Pbs di Monza, con il coordinamento didattico di Elena Di Ciommo, per diventare tecnico dell’abbigliamento e sta svolgendo la sua pratica presso Semplicemente Sposa, una sartoria di qualità creata da Elsa Cataldo, dov’è assunta in regime di apprendistato di primo livello per il conseguimento del diploma professionale e sta esprimendosi ad un ottimo livello creando da zero modelli di notevole complessità e ottima fattura.

 


Andrea, il futuro è digitale

Andrea Fezzigna, 21 anni, è stato inserito come sviluppatore nel team di una piccola ma agguerrita software house, la Devlab Technologies di Dario Lipari, nel quadro di un corso di formazione post-diploma presso la Fondazione Its Incom, presieduta da Benedetto Di Rienzo. La filiera produttiva dell’informatica e del digitale è uno degli sbocchi occupazionali principali in Lombardia.

 


Maddalena, coi droni per un’agricoltura migliore

Maddalena Centola, 21 anni, è tecnico superiore per la progettazione e realizzazione dei processi artigianali di produzione e trasformazione agricola e agroalimentare 4.0. E, frequentando l’Its Fondazione Minoprio, ha trovato presso la Egm 96 un’occasione unica, che in realtà anche l’imprenditore Giuseppe Bortolato attendeva: applicare i droni, che Bortolato produce, guida e insegna a guidare, all’agricoltura avanzata. Maddalena, che sa molto di problemi agricoli, riesca ad aiutare la sua azienda a fornire le soluzioni agli agricoltori contro infestazioni e parassiti.

 


Mattia, un giovane che ha realizzato un sogno

E’ bella la storia di Mattia Tirapelle, un ragazzo di 24 anni che ha deciso di tornare a studiare dopo una fase iniziale lavorativa in un settore che non lo appassionava, per coronare il suo sogno: occuparsi di moda. E grazie all’Its Machina Lonati ha incontrato il Gruppo Calzedonia, un’eccellenza del suo settore, dove oggi, diplomato in Marketing e Comunicazione per le imprese di moda all’ITS Machina Lonati, è adesso District Manager, sotto il coordinamento di Matteo Arnolfo, del team della formazione commerciale dell’azienda.

 

 


Benedetta ed Elena, al lavoro per dare lavoro

Due studentesse del Liceo linguistico Galvani di Milano, Benedetta Ottaiano e Elena Hu, di 16 e 17 anni, stanno compiendo i primi passi nel mondo del lavoro con Synergie, un’agenzia per il lavoro che offre alle imprese una gamma completa di servizi nell’area delle risorse umane.  Grazie anche all’impegno delle loro referenti al liceo, Mariangela Sciortino, e in azienda, Barbara Buzzanca e Roberta La Fiora, sono entrambe entusiaste della loro esperienza di alternanza e ne apprezzano l’opportunità formativa.

 


Luca Gaspani, dalla scuola al lavoro

Un esempio di integrazione entusiasta, quello di Luca Gaspani, 21 anni, oggi tecnico in Schneider Electric dopo aver scelto la strada dell’Its Lombardia Meccatronica, diretto da Raffaele Crippa. In Schneider è stato accolto e seguito, racconta, con affetto e attenzione, in particolare da Sara Silvrestro, come anche in Its, con il suo referente Andrea Cereda.

 


Matteo Arrigoni, altro che rifiuti, qui si pulisce il mondo

Bella anche la storia di Matteo Arrigoni, 25 anni, diplomato tecnico esperto nella pianificazione del ciclo integrato dei rifiuti alla Fondazione Its mobilità sostenibile delle persone e delle merci, grazie alla quale ha iniziato la sua alternanza scuola-lavoro ed ha trovato spazio alla Laf, dove si occupa di un mestiere che lo interessa, lo coinvolge e lo fa sentire utile alla società.

 


Contenuto di Regione Lombardia per Focus a cura di Sergio Luciano

01 Dicembre 2018

Codice Sconto