Scuola e Università

Bimbi che contano

La matematica? È un gioco! Ed è anche Contabosco, la nuova app di Focus, che ha messo in campo le più recenti scoperte su apprendimento e intelligenza numerica.

Quando vedete un gruppo di tre persone (o automobili, o elefanti...), avete bisogno di contare per sapere che sono 3? No, è una certezza al primo sguardo. Questa è una capacità che abbiamo, tutti, grazie alle nostre abilità numeriche innate, che, se ben coltivate e indirizzate fin da piccoli, sono fondamentali per attivare in modo naturale l'intelligenza numerica. È questo il concetto di base delle app per iPad e iPhone dedicate ai bambini in età prescolare, dai tre anni in su, nate dalla collaborazione tra Daniela Lucangeli, docente di psicologia dello sviluppo all'Università di Padova, Digital Accademia e Focus.

Le Little Smiling Minds - questo il nome del progetto e della serie di app - sono giochi per sollecitare in modo allegro e intelligente la mente dei bambini coinvolgendo nel processo i genitori, che «come gli amici e gli insegnanti, possono svolgere anche un ruolo di facilitatori dell'apprendimento per i bimbi», afferma Lucangeli. Le app consentono infatti una supervisione del percorso di gioco, anche segnalando via mail a mamma e papà il livello raggiunto e fornendo suggerimenti per seguire e favorire i progressi del bambino.

Un intervento di Daniela Lucangeli sulle differenze tra linguaggio verbale e linguaggio numerico e sui meccanismi di apprendimento dei numeri.

La grammatica dei numeri. Altri interventi in video di Daniela Lucangeli su Little Smiling Minds.

La prima delle tre app finora previste è Contabosco, disponibile su iTunes dalla fine di agosto (qui sotto il video di presentazione); seguiranno Contamare e Contasavana, anch'esse app matematiche ma con altri livelli di gioco e di difficoltà. Per altre informazioni: Focus 252, in edicola dal 20 settembre 2013.

20 settembre 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us