Scuola e Università

Geometria: si apprende senza studiarla

Alcuni esperimenti condotti su una tribù indigena della regione amazzonica hanno rivelato che nozioni di geometria semplice sono apprendibili dall'uomo senza che egli debba aver studiato per...

Geometria: si apprende senza studiarla
Alcuni esperimenti condotti su una tribù indigena della regione amazzonica hanno rivelato che nozioni di geometria semplice sono apprendibili dall'uomo senza che egli debba aver studiato per conoscerli.

Una bimba della tribù dei Mundurukù alle prese con un test di geometria.Foto: © Pierre Pica, CNRS.
Una bimba della tribù dei Mundurukù alle prese con un test di geometria.
Foto: © Pierre Pica, CNRS.

Questa notizia non fa per voi se avete avuto problemi a scuola con la geometria (o ce li avete tuttora), ed è meglio smetterla di leggerla se non volete deprimervi. Sembra infatti che anche gli indigeni delle tribù più sperdute della Terra siano in grado di dominarla intuitivamente. In altre parole, la capacità di risolvere problemi geometrici è universale tra gli tutti gli uomini di ogni cultura ed inizia molto presto, anche senza bisogno di studiare.
Senza parole. A scoprirlo sono stati dei ricercatori francesi guidati da Stanislas Dehaene che hanno condotto alcuni esperimenti con la tribù dei Mundurukù che vive in Amazzonia. Gli studiosi hanno svolto diversi test tra persone dai 6 ai 30 anni di età.

Ripeti con noi - e guarda i risultati - di alcuni dei test geometrici sottoposti alla tribù dei Mundurukù.

Ponendoli di fronte a gruppi di 6 figure ciascuno, gli indigeni erano invitati a scegliere quelle che avessero una forma geometrica, come un triangolo rettangolo oppure figure che avessero al loro interno parallelismi o simmetrie. Pur non avendo nel loro linguaggio termini che esprimessero il concetto di triangolo o di parallele (o di altri concetti geometrici), i bambini di sei anni erano in grado di riconosce le figure geometriche, più o meno con la stessa percentuale di risposte corrette dei loro coetanei del mondo occidentale.
Incontri ravvicinati tridimensionali. Un altro test consisteva nel trovare un oggetto nascosto all'interno di tre contenitori dalla forma precisa. Alle persone è stata mostrata precedentemente una mappa che indicava dove fosse l'oggetto nascosto. Sebbene possa sembrare facile, questo gioco richiede la particolare abilità di saper tradurre un'informazione bidimensionale in una tridimensionale. La percentuale di successo è stata del 71%.
Intuito naturale. Gli stessi test proposti alla tribù sono stati in seguito esposti anche ad un gruppo di 26 bambini americani dalla scienziata Elizabeth Spelke, con lo stesso grado di difficoltà per entrambe le culture. I risultati sono stati pressoché identici "dimostrando - afferma Dehaene - che senza alcuna educazione e vivendo isolati senza l'ausilio di mezzi come le mappe, chiunque può sviluppare un intuito geometrico".
I Mundurukù, infatti, sono riusciti a completare le prove senza avere neanche le parole per definire determinati termini o concetti geometrici.

(Notizia aggiornata al 3 febbraio 2006)

3 febbraio 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us