Scuola e Università

Così impariamo a parlare... nei primi 3 anni

La nostra capacità di imparare il linguaggio inizia a svanire già dal terzo anno d'età.

Così impariamo a parlare... nei primi 3 anni
La nostra capacità di imparare il linguaggio inizia a svanire già dal terzo anno d'età.

Pronto chi parla? I bambini imparano la grammatica e i vocabili molto più facilemente nei primi anni di vita.
Pronto chi parla? I bambini imparano la grammatica e i vocabili molto più facilemente nei primi anni di vita.

Non trovate mia le parole giuste per esprimervi? Per voi la grammatica è un'opinione? Litigate spesso con il vocabolario? Forse è tutta colpa di come avete vissuto i primi due anni di vita.
Secondo un recente studio, infatti, l'abilità di apprendere il linguaggio diminuisce già a partire dalla fine del secondo anno di età.
La ricerca conferma una teoria già diffusa tra gli studiosi: esisterebbe un periodo d'oro per l'apprendimento del linguaggio durante il quale la capacità di assimilare vocaboli e grammatica è maggiore. «Ma sorprendentemente, questo momento si presenta in una fase molto precoce della vita» ha spiegato Mario Svirsky, ingegnere acustico dell'Indiana University School of Medicine di Indianapolis che ha guidato la ricerca.
Se non sento, non imparo. Svirsky ha seguito un centinaio di bambini sordi sottoposti a un impianto cocleare durante i loro primi 4 anni di vita. L'impianto cocleare non è una protesi acustica, ma è un dispositivo elettronico molto sofisticato in grado di sostituire la coclea, la struttura ossea a forma di conchiglia che si trova nel cuore dell'orecchio e che converte le vibrazioni meccaniche in segnali elettrici da inviare al cervello.
Ha quindi sottoposto i bambini a una serie di test per valutare lo sviluppo del linguaggio e la capacità di comprensione e ha scoperto che i bambini con il livello di apprendimento maggiore erano quelli nei quali l'impianto cocleare era avvenuto prima del compimento del secondo anno di età.
Lezioni di canto per canarini. Analogamente, anche l'apprendimento del canto negli uccelli segue un percorso simile a quello del linguaggio nell'essere umano: i piccoli imitano i suoni che sentono da piccoli. Ma, come hanno dimostrato i ricercatori della Rockefeller University, una volta arrivati nell'età adulta sviluppano un canto che segue le regole convenzionali della specie.
Gli ornitologi che hanno condotto la curiosa ricerca, infatti, si sono domandati se il canto dei canarini nasca dall'imitazione degli adulti o sia istintivo. Per capirlo hanno sottoposto 16 piccoli canarini a un “canto” per nulla simile a quelli della specie e realizzato al computer. Ed effettivamente, come previsto, i canarini hanno seguito il loro percorso di apprendimento che va dai 6 agli 8 mesi: hanno imparato i suoni falsi e li hanno cantati con grande entusiasmo. Ma quando, crescendo, il livello di testosterone è aumentato, i canarini hanno iniziato a cantare anche secondo i canoni della specie.

(Notizia aggiornata al 18 maggio 2005)

18 maggio 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us