Scuola e Università

Come vediamo le notizie

Spesso quello che vediamo e ascoltiamo in televisione non corrisponde a quello che pensa il nostro cervello.

Come vediamo le notizie
Spesso quello che vediamo e ascoltiamo in televisione non corrisponde a quello che pensa il nostro cervello.

Una famiglia davanti al televisore; le condizioni di visioni influenzano la nostra percezione.
Una famiglia davanti al televisore; le condizioni di visioni influenzano la nostra percezione.

Spesso i nostri occhi vedono le notizie, ma il nostro cervello le interpreta in maniera diversa. È quello che afferma Tom Grimes, ricercatore di una scuola di giornalismo dell'università del Kansas. Secondo lui, la gente tende a usare stereotipi per giudicare le notizie che vede, e spesso capita che le capisca esattamente al contrario.
Per fare un esempio, se vede un poliziotto nero arrestare un criminale bianco (la ricerca è stata ovviamente condotta negli Stati Uniti) nel ricordo può darsi che sia un poliziotto bianco ad arrestare il criminale nero.
La scoperta risale a qualche anno fa, ma Grimes, insieme a Jeff Gibbons e Rod Vogl, laureati in psicologia, ha approfondito il fenomeno, e ha scoperto che si potrebbe anche contrastare utilizzando quello che gli psicologi chiamano “elaborazione semantica”, cioè indurre gli spettatori a pensare a quello che vedono e ascoltano, in modo che ricordino meglio quello che la televisione trasmette. È inoltre più difficile per gli spettatori fraintendere la notizia, se prima del filmato di quanto è accaduto si mostra loro la faccia del criminale coinvolto.

(Notizia aggiornata al 24 aprile 2003)

22 aprile 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us