Comportamento

Che cosa devi studiare per diventare un leader

Preferibilmente discipline economiche o giudiriche (ma c'è anche chi si è dato all'arte, o alla fisica): la mappa dell'istruzione universitaria dei potenti del mondo.

Se un giorno vuoi provare a cambiare il mondo, inizia a studiare. Scegli quello che più ti piace e si addice alle tue capacità, ma se il tuo sogno è la politica è meglio puntare su Legge o Economia. Almeno secondo quanto indicato in una mappa pubblicata da un utente di Reddit, che sta facendo il giro del web.

40 (e più) carte geografiche che non vi hanno fatto vedere a scuola
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Il singolare planisfero considera il più alto grado di studi raggiunto dai premier delle varie nazioni e colora i loro paesi di conseguenza: spiccano il rosa delle Scienze Economiche e il giallo della Giurisprudenza (i colori dei triangoli indica invece il tipo di istruzione della più alta carica dello stato, come re e regine o presidenti della Repubblica). Il primo ministro inglese David Cameron e Tony Abbott, premier australiano, hanno studiato Scienze Politiche, Filosofia ed Economia ad Oxford: studi interdisciplinari che fanno guadagnare ai loro paesi l'ambito colore grigio.

Hanno optato per l'Economia (in tutte le sue specializzazioni) i presidenti di Brasile (Wilma Rousseff), Messico (Peña Nieto) Cile (Sebastián Piñera); Stephen Harper, primo ministro del Canada, Li Keqiang, primo ministro cinese, Fredrik Reinfeld, premier svedese, e Abdullah Gül, presidente della Turchia. Mentre hanno preferito studiare Giurisprudenza Barack Obama, Putin e Cristina Kirchner (presidente dell'Argentina).

Enrico Letta ha conseguito una Laurea in Scienze Politiche all'Università di Pisa (era il 1994) così come il primo ministro polacco Donald Tusk. I più controcorrente? Disanayaka Jayaratne, primo ministro dello Sri Lanka, che ha scelto di studiare Arte; Nuri al-Maliki (premier iracheno) che ha scelto Lingua Araba e la cancelliera tedesca Angela Merkel, laureata in Fisica.

Ti potrebbero interessare anche:

Per essere un vero leader conta (anche) l'altezza
Come fanno i grandi leader a ispirare le masse
La faccia che ci piace in un politico
Preferenze politiche: questione di cervello

20 dicembre 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Le sfide della Chiesa per tutelare la propria autonomia e i suoi territori. A colpi di alleanze, scomuniche, guerre, ma anche preziose committenze ai più grandi artisti del Rinascimento, ecco come i pontefici sono stati protagonisti di secoli di storia. E ancora: quando, 100 anni fa, l'Irlanda venne divisa in due; origini, regole e curiosità degli scacchi; perché le legioni romane erano imbattibili.

 

ABBONATI A 29,90€

Quale incredibile processo ha fatto nascere la vita sul nostro pianeta? Tutte le ultime ipotesi scientifiche. Inoltre: i numeri e le mappe della pandemia che ci ha cambiato nel 2020 e cosa ci aspetta nel 2021; le nuove frontiere del cinema; i software che ci identificano in base al modo di camminare; il sesso strano del mondo animale.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us