Come si comportano le persone che si perdono
Smarrire la strada attiva meccanismi psicologici precisi e ricorrenti, che cambiano in base all'età e ad altre caratteristiche individuali: eccone alcuni.
COVID-19: perché stare distanti ci sembra strano
L'Homo sapiens è un animale sociale, evolutosi per vivere in gruppo: è il motivo per cui l'isolamento da coronavirus può pesare (ma è solo lontananza fisica).
Grazie di esistere, Internet!
Talvolta criticato, Internet ci permette ora di sentirci più vicini a chi non possiamo vedere di persona. Ecco come sfruttarlo al massimo e addolcire l'isolamento.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Narcolessia e creatività: c'è un legame?
Le persone colpite da questa patologia sembrano dotate di spiccate doti creative: potrebbe dipendere da un insolito ciclo del sonno che li catapulta direttamente nella fase REM (quella dei sogni lucidi).
Vincere il dolore ingannando la mente: 6 trucchi
Secondo alcuni studi è possibile, con i giusti stratagemmi, vincere paure, fobie e sensazioni fastidiose. Non solo: ci sono trucchi anche per esaltare memoria e creatività.
Si rischia più la morte stando a letto o seduti?
C'è un curioso indicatore di rischio (il Micromort) che permette di quantificare le probabilità di morire quando si compiono attività banali (ma anche quelle più rischiose). E che regala alcune sorprese...
Perché gli uomini non trovano mai le cose?
Non è un luogo comune: gli uomini fanno più fatica delle donne a trovare ciò che cercano. La colpa? Della diversa "visione periferica" nei due sessi.
L'empatia? Troppa fatica...
Calarsi nei panni dell'altro richiede uno sforzo notevole, anche quando le emozioni in gioco sono positive: è questa la motivazione dell'indifferenza, più ancora delle questioni economiche.
Guardarsi negli occhi? Non sempre è buon segno
Altro che segno di sincerità o di onestà: se qualcuno ci guarda negli occhi mentre ci parla, non è detto che abbia buone intenzioni...

 
    4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 ...