L'apatia dello spettatore non c'è, nel mondo reale
La riluttanza a intervenire in situazioni di emergenza se sono presenti anche altre persone si verifica solo nei contesti "protetti" di laboratorio: nelle risse di strada, offrono aiuto 9 persone su 10.
Pinocchio, il burattino-bambino
La prima puntata del racconto del pezzo di legno che doveva morire impiccato, ma è diventato bambino (a dispetto dell'autore), esce il 7 luglio 1881.
Altruisti, ma per il motivo sbagliato
Se perdete il portafogli, sappiate che la maggior parte dei cittadini del mondo è (abbastanza) disposta a restituirlo, soprattutto se pieno di soldi. Ecco perché (e dove andate più sul sicuro).
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Quanto è affidabile la memoria fotografica?
È davvero possibile fermare i ricordi come se fossero i dettagli di una Polaroid? Ci sono persone capaci di una così vivida capacità di osservazione e, poi, di rievocazione?
L'amore? Per il cervello, è come una sbronza
L'effetto dell'ossitocina somiglia da vicino a quello di una sonora bevuta: disinibisce, ma rende aggressivi. Una ricerca sui "lati oscuri" dell'ormone dell'amore.
La scienza del rimorchio: 10 consigli semiseri
Esiste una ricetta per fare colpo sull'altro sesso? In tutto il mondo scienziati e ricercatori studiano che cosa fa scattare (o meno) la scintilla. Ecco cosa hanno scoperto
Le parole della felicità
La Wikipedia delle emozioni positive: un glossario di parole intraducibili, cariche di sfumature in cui riconoscersi, prese in prestito da altre culture. Un progetto in costante aggiornamento.
Dimenticare: lo scopo del sonno
Dormire è il prezzo che paghiamo per avere un cervello plastico e in grado di imparare nuove cose ogni giorno: la conferma in uno studio quadriennale compiuto sui topi.
Perché alcuni suoni risultano insopportabili
Dietro alla scarsa tolleranza ad alcuni rumori c'è un affaticamento cerebrale dovuto a un "super lavoro" delle regioni responsabili di attenzione e risposta emotiva.
I benefici del disordine
Non sempre archiviare e programmare ogni cosa equivale ad avere il controllo della situazione: abbracciare uno stile di vita (un po') più caotico potrebbe sorprenderci positivamente.
L'umorismo nero è segno di intelligenza
Mettete alla prova i vostri amici: chi ride di gusto alle battute più lugubri e "scorrette" ha in genere anche più alti valori di QI e minori livelli di aggressività.