Come funziona il trapianto di pene
Ne sono stati eseguiti solo tre al mondo: è un intervento possibile ma molto delicato dal punto di vista medico, etico e psicologico.
Perché il confronto politico è stressante?
Parlare di politica con chi la pensa diversamente genera ansia e la spiacevole sensazione di essere sotto minaccia. Secondo gli studiosi di psicologia politica però c'è una ragione. Anzi, due.
Così il cervello bilingue zittisce la lingua madre
Quando serve, chi parla in modo fluente una seconda lingua riesce a mettere a tacere il proprio idioma d'origine, per ragionare soltanto in quello straniero: uno studio fa luce su questo meccanismo.
L'illusione ottica che scompare mentre la guardi
Sui social è l'illusione ottica del momento, eppure circola fin dall'800: fissate quest'immagine e... la vedrete dissolversi davanti ai vostri occhi. Provate. E poi scoprite (insieme a noi) perché accade.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

La realtà virtuale contro la paura della morte
Vivere un'esperienza extracorporea pacifica e senza spiacevoli conseguenze attenua la paura del decesso, anche quando l'illusione è soltanto simulata in laboratorio.
10 curiosità sul senso dell'orientamento
(Dis)orientati si nasce o si diventa? Perché le donne hanno difficoltà con le mappe, ma trovano subito le chiavi di casa? Si può allenare la nostra bussola interna? Le nostre capacità spaziali, in 10 punti.
La saggezza della folla
Non vale sempre: in molti casi, la credenza della maggioranza è semplicemente sbagliata. Secondo uno studio di ricercatori del Mit c'è però un modo per far emergere la verità. 
Cambiare carattere per un colpo in testa
Una lesione cerebrale può cambiare profondamente la nostra personalità, e in peggio: lo dimostra la storia di Phineas Gage, trafitto nel cranio da un'asta metallica.
Un vaccino psicologico contro le fake news
Immunizzare l'opinione pubblica contro la diffusione di bufale si può.
Non esiste la sindrome del figlio di mezzo
Invidiosi, inconcludenti, schiacciati tra il primogenito e il piccolo di casa? Macché: i secondi nati sono pieni di risorse: le comuni convinzioni sul loro conto non hanno basi scientifiche.
Chi parla a macchinetta dà meno informazioni
Non importa se si soppesi ogni parola o se, al contrario, si tenda a esprimersi molto velocemente. Il risultato è lo stesso: il ritmo del discorso determina la scelta di termini più o meno efficaci.
10 modi in cui il tuo smartphone ti sta cambiando
Dagli effetti sulla vista a quelli su memoria e senso dell'orientamento; dalla fobia di non averlo alla dipendenza da notifiche: il nostro rapporto col cellulare, spiegato dalla scienza.