L'apatia dello spettatore non c'è, nel mondo reale
La riluttanza a intervenire in situazioni di emergenza se sono presenti anche altre persone si verifica solo nei contesti "protetti" di laboratorio: nelle risse di strada, offrono aiuto 9 persone su 10.
Pinocchio, il burattino-bambino
La prima puntata del racconto del pezzo di legno che doveva morire impiccato, ma è diventato bambino (a dispetto dell'autore), esce il 7 luglio 1881.
Altruisti, ma per il motivo sbagliato
Se perdete il portafogli, sappiate che la maggior parte dei cittadini del mondo è (abbastanza) disposta a restituirlo, soprattutto se pieno di soldi. Ecco perché (e dove andate più sul sicuro).
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Guardarsi negli occhi? Non sempre è buon segno
Altro che segno di sincerità o di onestà: se qualcuno ci guarda negli occhi mentre ci parla, non è detto che abbia buone intenzioni...

 
Perché l'istruzione salva il cervello dal declino
Le regioni della corteccia cerebrale ispessite da un numero maggiore di anni di studio sono caratterizzate da un'espressione potenziata di geni benefici per il cervello.
Basta videogame! Perché con i figli è una lotta?
Per i ragazzi è difficile interrompere il gioco, ma questa non è dipendenza dalla tecnologia. È biologia: l'area cerebrale che controlla impulsi e decisioni non è del tutto matura fino ai 25 anni.
Le origini profonde delle allucinazioni
Un viaggio psichedelico dei topi rivela che, durante queste esperienze, l'attività neurale è ridotta e fuori tempo: il cervello compensa integrando i dettagli mancanti e formando immagini distorte.
Timidi per sempre
Una piccola struttura cerebrale ci fa essere, o rimanere, timidi.
Linguaggio: quanto spazio occupa, nella memoria?
I dati relativi al significato delle parole, alla loro occorrenza e al loro utilizzo richiedono uno spazio equivalente a 1,5 megabyte di dati: quanti ne teneva il floppy disk.
I videogame di nuovo sotto accusa
Fatti di cronaca ridanno vita all'idea che i videogame più violenti siano i cattivi maestri di chi poi scende in strada e spara per davvero. Un'idea comoda, ma smentita dalla scienza e dalla realtà dei fatti.
Il cervello decide prima di noi
Un esperimento riapre un annoso dibattito nelle neuroscienze: come funziona la volontà? Esiste il libero arbitrio? Che cosa influenza la direzione di una scelta?