Dormire con metà cervello per volta
Il sonno uniemisferico è presente in cetacei e uccelli migratori, ma in misura ridotta anche nell'uomo. Uno studio indaga i meccanismi alla base di questo fenomeno.
Se costa di più è migliore. Vero?
Chi è convinto che un prezzo alto sia sinonimo di alta qualità si fa guidare dalla propria identità locale. La quale, però, può essere attivata a comando.
Se siamo felici preferiamo gli estranei agli amici
Secondo uno studio, scegliamo se stare con le persone care o gli estranei a seconda del nostro umore. Ma è tutto da dimostrare...
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Empatia: un po' dipende anche dai geni
La genetica contribuisce al 10% delle differenze tra individui più o meno empatici, il resto dipende dall'educazione. Così, in ogni caso, potete dare la colpa ai vostri genitori.
La cultura di origine falsa gli studi psicologici
Molti comportamenti considerati universali sono stati in realtà studiati su volontari occidentali e poco rappresentativi della complessità di tutti gli umani.
Sinestesia: l'origine è nei geni
Una ricerca svela qualcosa sui meccanismi biologici alla base di questo singolare fenomeno percettivo.
Déjà-vu e premonizione: come funziona
Questo scherzo della memoria non solo ci dà l'impressione di aver già vissuto una scena, ma anche di sapere come andrà a finire: anche questa seconda sensazione è del tutto fasulla.
Come smettere di rimandare, in 7 passi
Rimandatari patologici e di professione... non avete più scuse! Ecco da dove viene questa vostra debolezza e come batterla alla grande.
Il pessimismo fa per davvero male?
Essere moderatamente negativi non è sempre un male: a volte il pessimismo è una risorsa e aiuta a risolvere i problemi.
Paese che vai, psicopatico che trovi
Secondo un recente studio i tratti che caratterizzano le diverse forme di psicopatia  cambiano da paese a paese e sarebbero determinati dall'ambiente in cui si cresce e si vive.
Non sopporti gli odori corporei? Per chi voterai?
Sei di destra o di sinistra? Un bizzarro studio svedese suggerisce una relazione tra lo spiccato disgusto per gli odori sgradevoli del corpo umano e la preferenza politica: gli "altri" sono sporcaccioni?