Focus

L'uomo che non vede i numeri (ma li riconosce)
Un paziente incapace di vedere i numeri per un deficit neurologico sembra però riconoscerli senza esserne consapevole: uno studio sulla percezione.
È possibile vedere la realtà in modo obiettivo?
Fino a che punto possiamo fidarci della nostra vista? Un esperimento conferma che la percezione individuale influenza il modo di vedere le cose attorno a noi.
Distanziamento fisico e astinenza da contatto
Le neuroscienze della "skin hunger", l'astinenza da contatto fisico che caratterizza questa fase, e ci accompagnerà fino al vaccino anti COVID-19.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android

Quanti erano i telelavoratori prima della CoViD-19
Molti italiani lo stanno sperimentando per la prima volta in questo periodo di quarantena, ma per 37 milioni di europei il telelavoro è una realtà già da diversi anni.
Coronavirus: riti sospesi e rituali in balcone
Dalla sospensione dei funerali ai rituali collettivi alle finestre: i risvolti psicologici dell'epidemia di coronavirus, spiegati da un esperto.
Perché i serial killer sono quasi tutti maschi?
Le donne rappresentano meno del 10 per cento dei serial killer: più del 90 per cento dei crimini violenti sono commessi da uomini.
Quando rispondiamo d'impulso siamo più sinceri?
Quando dobbiamo dare risposte d'impulso e non abbiamo tempo di riflettere, essere sinceri non dipende dal carattere. Ecco che cosa accade al nostro cervello. 
Paternità extraconiugale: dove è normale?
Per molti la paternità extraconiugale è sinonimo di infedeltà, per altri è una pratica ben vista: ecco perché gli studi antropologici devono tenere conto di più culture.
L’odio ai tempi del coronavirus (e non solo)
Il virus non discrimina, noi sì: la CoViD-19 ha scatenato un'ondata di odio verso i presunti "untori", un fatto che purtroppo si ripete spesso nella storia.
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ...