Comportamento

Vuoi insegnargli a parlare? Meglio quattro chiacchiere che un video

Saranno anche dei bei cartoni, ma i video educativi ideati per insegnare ai più piccini nuovi vocaboli, in realtà, non migliorano le loro conoscenze lessicali. Anzi, in base a uno studio recente, i bimbi che trascorrono più ore guardando questi filmati conoscerebbero meno parole di quelli che negli stessi momenti sono impegnati in dialoghi, anche più banali, con i famigliari. Frederick Zimmerman, che studia il rapporto tra sviluppo del bambino e crescita economica all'Università di Washington (Seattle), ha dato ai genitori di 1.000 bambini di età compresa fra gli 8 e i 16 mesi un elenco di parole, e ha chiesto loro di indicare quali tra questi vocaboli fossero conosciuti dai loro figli. Zimmerman ha poi chiesto alle famiglie di quantificare il tempo che i loro bimbi trascorrono davanti ai video "educativi" e quello che invece dedicano ad altre attività. È emerso che per ogni ora passata a guardare la tv, i piccoli sapevano in media 8 parole in meno dei loro coetanei che nel frattempo facevano altro: un deficit di vocaboli pari a circa il 17%. È possibile, afferma Zimmerman, che questi video tranquillizzino i bambini anziché stimolarli, come invece potrebbero fare un libro letto da un adulto o un momento di gioco.

Foto: la copertina delle Storie del Mare, storie inventate e illustrate dai bambini della scuola dell'infanzia di Morro d'Alba (Ancona).

23 agosto 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us