Psicologia

Tessuto di cervelletto ricostruito in laboratorio

Ricavare un tessuto cerebrale perfettamente funzionante in provetta, a partire da cellule staminali umane: ci sono riusciti alcuni ricercatori giapponesi, con uno studio che apre importanti prospettive.

Un gruppo di ricercatori giapponesi è riuscito a ricavare un tessuto di cervelletto umano perfettamente funzionante in laboratorio, a partire da cellule staminali embrionali umane.

La struttura tridimensionale mima in tutto e per tutto le funzioni del "vero" cervelletto, una porzione del sistema nervoso centrale situata nella parte posteriore del cranio, fondamentale per il controllo dei movimenti volontari, il mantenimento dell'equilibrio e alcuni importanti processi di apprendimento, attenzione e linguaggio.

Importanti risvolti. La scoperta, che promette importanti applicazioni nella cura di persone che hanno subito danni cerebrali, è stata pubblicata sulla rivista scientifica Cell Reports. Finora le cellule staminali sono state utilizzate per ricostruire in laboratorio vari organi del corpo umano, dallo stomaco al pene. Ma per quanto riguarda i tessuti cerebrali, l'impresa era più ardua.

Ostacoli iniziali. Oltre a ricavare neuroni, infatti, occorreva "convincere" le cellule ottenute a organizzarsi secondo le specifiche disposizioni multistrato e "a fisarmonica" caratteristiche del cervelletto umano. Un team di neurobiologi del RIKEN Centre for Developmental Biology di Wako, vicino a Tokyo (Giappone) ci è riuscito applicando molecole segnale (che favoriscono, cioè, la comunicazione cellulare) a colture 3D di cellule neuronali ricavate da staminali embrionali umane.

Cellule della speranza o della discordia: su Focus 268, in edicola fino al 19 febbraio, vi raccontiamo tutte le prospettive scientifiche della ricerca sulle cellule staminali, tra cure consolidate e limiti etici. Leggi il giornale sulle diverse piattaforme: iOS - Android - Amazon - Zinio (web)
2 febbraio 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us