Psicologia

Telelavoro: i pro e i contro di lavorare da casa

Promozioni e aumenti di stipendio: possibili con il telelavoro? La risposta è "dipende": da voi e da come è organizzata la vostra azienda.

Il lavoro da casa è diventato una necessità per molti, in questi giorni, con l'epidemia da CoViD-19 che ci obbliga a ridurre al minimo i nostri contatti con il mondo esterno. Se lo avete sperimentato anche voi, avrete quasi certamente apprezzato i lati positivi del telelavoro (declinato, in questa occasione, nella sua variante minore di lavoro agile, noto anche come smart working): la possibilità di svegliarsi un po' più tardi (perché non bisogna avventurarsi nel traffico mattutino), di "dimenticare" cravatte, gonne eccetera, e lavorare dalla propria scrivania con accanto una tazza di caffè.

Ma conoscete anche i lati negativi? Sapevate, ad esempio, che se siete dipendenti di un'azienda dove la maggior parte dei vostri colleghi lavora in ufficio, fare carriera per voi potrebbe essere più difficile? Questo e altri aspetti sono stati analizzati in una ricerca condotta dalla Lally School of Management del Rensselaer Polytechnic Institute (USA), e pubblicata sul Journal of Vocational Behavior.

Carriera... «Questo studio aiuta a rispondere a una domanda cruciale: lavorare da casa può danneggiare la tua carriera? La risposta è: dipende dal contesto lavorativo in cui ti trovi», spiega Timothy D. Golden, responsabile dell'area di organizzazione e gestione aziendale della Lally School of Management e capo dello studio. Secondo la ricerca, condotta su un campione di 405 dipendenti aziendali, le probabilità di essere promossi sono più alte nelle aziende in cui il lavoro a distanza è una pratica comune; al contrario, nelle imprese dove la maggior parte dei dipendenti lavora in ufficio, per il telelavoratore è più difficile ottenere una promozione.

… e soldi. Diversa la questione stipendio: innanzi tutto perché qui entrano in gioco le differenze contrattuali tra "telelavoro" (orari e postazione di lavoro fissi) e "smart working" (un numero limitato di giornate di lavoro svolte fuori dall'azienda). Lo studio evidenzia che negli USA, a parità di anzianità e di ore lavorate, gli stipendi sono in genere più bassi per è in telelavoro, e che l'unico modo per ottenere un avanzamento è quello di lavorare ore extra e di farsi vedere in ufficio. Dallo studio è emerso infatti che chi, pur lavorando gran parte della settimana da casa, ha più contatti di persona con i propri superiori, ha anche maggiori chance di ottenere un avanzamento rispetto a chi si fa vedere poco in azienda.

10 marzo 2020 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us