Psicologia

Stai ascoltando? Le tue pupille non mentono

Senza che ce ne accorgiamo, si dilatano in modo sincrono a quelle dell'interlocutore: soprattutto nei momenti più emozionanti di un discorso, quando l'empatia è massima.

Incastrati in una conversazione noiosa? Attenti a ostentare interesse. C'è un particolare del vostro volto che è un termometro fedele di coinvolgimento e attenzione: i movimenti delle pupille.

Quando stiamo ascoltando, queste si dilatano e contraggono all'unisono con quelle di chi parla: succede, in particolare, quando il discorso raggiunge l'apice dell'emotività, e l'empatia con l'interlocutore è più forte. La "danza" coordinata di riflessi pupillari è massima con gli speaker più espressivi.

Lavori in corso. Le pupille rispondono alla quantità di luce che colpisce l'occhio, ma non solo. Ricerche passate hanno dimostrato che si dilatano rapidamente anche quando stiamo analizzando nuovi segmenti di informazione.

I ricercatori dell'università di Dartmouth (Stati Uniti) hanno ora sfruttato questo fenomeno per misurare empatia e coinvolgimento emotivo durante l'ascolto. Molti degli studi su attenzione e connessione con l'interlocutore si basano su questionari di autovalutazione; ma il riflesso delle pupille, non controllabile "a comando", è considerato un parametro più affidabile.

Parlami di te. L'esperimento, che ha coinvolto 18 studenti, ha visto una parte dei volontari cimentarsi in un discorso autobiografico, videoregistrato, e una parte nei panni di ascoltatori. I movimenti delle pupille di ciascuno sono stati registrati con un sistema di eye-tracking all'infrarosso. Un gruppo di volontari "indipendente" ha dato un punteggio ai momenti più emotivamente coinvolgenti dei vari video.

Stessa musica. I ritmi di dilatazione delle pupille di oratori e ascoltatori sono stati poi confrontati: nei momenti di climax emotivo, quando l'attenzione consapevole del "pubblico" era massima, il riflesso delle pupille tra gli interlocutori è parso altamente coordinato, anche se i due si vedevano solo attraverso uno schermo. Il prossimo passo sarà studiare questa sincronia dal vivo e contemporaneamente.

17 aprile 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us