Psicologia

Restare solo 30 minuti al giorno sui social migliora la salute mentale

Alcuni studenti universitari hanno drasticamente ridotto il tempo giornaliero passato sui social: si sono sentiti meno ansiosi e più produttivi. Ecco come si sono disintossicati.

Quanto tempo dovremmo restare sui social per stare molto meglio psicologicamente? Soltanto 30 minuti al giorno. È quanto emerge da nuovo studio pubblicato su Technology, Mind and Behaviour che ha coinvolto 230 studenti universitari per due settimane; e dimostrato che ridurre a circa 30 minuti giornalieri il tempo passato sui di social media diminuisce significativamente i sintomi di ansia, depressione, solitudine e paura di sentirsi esclusi. Oltre a una riduzione degli effetti negativi, gli studenti hanno riscontrato anche un aumento della cosiddetta "affettività positiva", definita dai ricercatori come «la tendenza a provare emozioni positive descritte con le parole "contento" o "orgoglioso"». Missione impossibile?

disintossicazione. Secondo i ricercatori, più che limitarsi strettamente a 30 minuti di uso giornaliero, conta l'impegno che mettiamo nel ridurre il tempo passato su Facebook & co: «Un semplice intervento come inviare un promemoria giornaliero può motivare le persone a modificare il proprio comportamento e migliorare le proprie abitudini sui social», spiega Ella Faulhaber, coordinatrice dello studio. Gli studenti partecipanti raccontano che i primi giorni di "disintossicazione" sono stati duri, ma che dopo le difficoltà iniziali si sono sentiti più produttivi e in sintonia con la vita, hanno dormito meglio e socializzato di più dal vivo.

Autolimitarsi. Gli studiosi sottolineano che la chiave per avere successo è autolimitarsi, e non affidarsi a un controllo esterno: cancellare app o utilizzarne di speciali che blocchino i social potrebbe avere l'effetto contrario, come la riabilitazione per chi dipende dalle droghe. «Quando qualcuno ci priva di quella che percepiamo come una libertà, opponiamo resistenza», spiega Douglas Gentile, uno degli autori. Senza focalizzarsi sui limiti di tempo, è dunque importante diventare più consapevoli di quanto a lungo scrolliamo post di gattini su Instagram, e iniziare a impiegarlo in modo migliore – anche solo rilassandoci o scollegandoci per un po' dai dispositivi tecnologici.

3 luglio 2023 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us