Psicologia

I ricordi persi sono "rinfrescati" dal sonno

Una buona dormita aiuta a ricordare ciò che si sa di sapere, e durante il sonno il cervello rivive gli episodi importanti della giornata e li fissa in memoria.

Non riuscite ricordare una parola, una data, un... qualcosa che dovreste sapere? Dormiteci sopra. È il consiglio dei ricercatori della University of Exeter and the Basque Centre for Cognition, Brain and Language (Regno Unito), secondo i quali il sonno non solo aiuta a consolidare i ricordi, ma rende anche più facilmente accessibili le informazioni che non riusciamo a ricordare quando siamo svegli.

Lo studio, recentemente pubblicato sulla rivista Cortex, ha coinvolto diversi volontari ai quali sono stati letti dei racconti. Alle cavie umane è stato chiesto di ricordare con precisione alcune parole subito dopo un buon sonno, o dopo un equivalente periodo di veglia. L’analisi dei risultati ha dimostrato come, rispetto alla veglia diurna, il sonno aiuti a recuperare i ricordi più di quando prevenga la perdita di memoria.

Dormire per ricordare meglio. Secondo Nicolas Dumay, dell’università di Exeter (UK), «il sonno raddoppia le possibilità di far affiorare ricordi precedentemente sepolti nel cervello. Questo fenomeno potrebbe indicare che alcuni ricordi si formano durante la notte e che, mentre dormiamo, alcune informazioni vengono rielaborate e "marcate" come importanti».

Secondo Dumay, responsabile di questo processo sarebbe l’ippocampo, una struttura interna del lobo temporale, che durante il sonno ritrasmette episodi appena accaduti alle aree del cervello che li avevano in origine registrati. In questo modo è come se, durante la notte, rivivessimo gli avvenimenti più importanti della giornata.

30 luglio 2015 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us