Speciale
Domande e Risposte
Psicologia

Perché facciamo sogni erotici?

I sogni erotici provengono da quella parte della psiche dove abitano i nostri desideri più profondi. E secondo uno studio, chi dorme a pancia in giù...

I sogni erotici provengono dalla stessa parte della nostra psiche in cui risiedono desideri e piaceri, e possono essere così intensi da condurre all'eiaculazione (si parla di polluzione notturna per gli uomini e di crisi secretiva per le donne). Emotivamente ci dicono due cose: che siamo sessualmente attivi e magari innamorati o pronti per un nuovo amore, oppure che sentiamo nostalgia di ciò che ci ha reso felici in passato. Si fanno sogni a sfondo sessuale, infatti, a tutte le età: nella fase adolescenziale si sogna soprattutto l'immagine di ciò che si desidera, mentre in quella senile basta una nuova conoscenza o il ricordo di un vecchio amore per far rivivere eccitanti sensazioni.

 

Questi sogni rappresentano un'evasione importante dalla realtà, durante la quale crollano le gabbie mentali edificate dagli insegnamenti e dai contesti sociali e si dà libero sfogo ai propri istinti. Per questo motivo possono essere vissuti con imbarazzo, soprattutto dalle donne. Nelle adulte può accadere che i sogni erotici rappresentino una sessualità più disinibita mai praticata per educazione o convinzioni ireligiose. In altre, invece, l'imbarazzo può provenire dal fatto che i sogni rappresentino un modello di erotismo più aggressivo e poco romantico.

 

Desideri sessuali nascosti. In ogni caso questi sogni possono provenire da un'esigenza interna, ovvero l'inconscio vuole comunicare che si è pronti a una nuova relazione o a una sessualità più intensa, oppure da condizionamenti esterni anche banali, come la visione di un film o l'ascolto di una canzone che propone nuovi modelli di erotismo.

 

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Montreal (Canada) ha raccolto per un mese informazioni sui sogni di uomini e donne di ogni orientamento sessuale e di età tra i 20 e gli 89 anni, scoprendo che quelli a sfondo sessuale sono solo l'8%. Il dato inatteso è stato però un altro: negli uomini e nelle donne i sogni erotici avvengono in percentuali paragonabili: 93% e 86%. Il risultato ha sorpreso poiché in controtendenza con quanto affermavano i pochi studi effettuati in precedenza, secondo i quali gli uomini facevano il doppio dei sogni erotici delle donne: un netto segnale di cambiamento della società.

 

La posizione ideale. Un altro tro studio dell'Università di Hong Kong ha invece analizzato le posizioni del sonno in cui è più frequente che avvengano sogni erotici. I ricercatori hanno esaminato l'attività notturna di 670 studenti universitari, per due terzi femmine, invitandoli a  riferire una serie di parametri, tra i quali con che frequenza facessero diversi tipi di sogni e quali posizioni adottassero per addormentarsi.

Ne è emerso che tra chi dorme a pancia in giù (solo il 5% degli intervistati) il numero dei sogni hard è significativamente maggiore rispetto a chi resta supino, di fianco o in altri modi. Il motivo? La posizione prona provocherebbe una maggiore pressione sui genitali maschili e femminili e una respirazione più affannosa (come avviene durante il sesso). Il che trasferirebbe al cervello sensazioni interpretabili come stimoli erotici.

1 maggio 2020
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us