Psicologia

Per sopportare meglio il lockdown fa bene pensare al futuro

Per affrontare la tristezza del lockdown, fare progetti per il post-pandemia aiuta: non è il momento di ripensare al passato e farsi prendere dalla nostalgia.

Siamo ormai alle battute finali di questo 2020, annus horribilis per la sanità e l'economia mondiale: ciò che prima davamo per scontato, come la libertà di riunirci quando, dove e con chi vogliamo, è ora subordinato ai rischi per la salute nostra e altrui. Il futuro è immerso nell'incertezza e nessuno sa dirci quando potremo tornare a vivere come prima.

È in questo scenario che si inserisce un nuovo studio presentato dalle stesse ricercatrici in un articolo di The Conversation, che indaga sul metodo migliore per ritrovare la speranza e non farsi abbattere dalle difficoltà di un periodo che sembra non finire mai.

Passato, presente e futuro. Secondo la psicologia positiva, esistono tre approcci per migliorare il proprio benessere psichico: la nostalgia, basata sul ricordo del passato; la gratitudine, basata sull'apprezzamento del presente; "la versione migliore di noi stessi", basata su un'idea di miglioramento futuro. Lo studio ha cercato di capire quale dei tre fosse l'approccio migliore da adottare in questo periodo, osservando 261 donne britanniche, tra i 18 e i 63 anni, che durante il primo lockdown hanno seguito diverse sessioni di terapia basate su uno dei tre approcci: le loro sensazioni sono state poi confrontate con quelle di un gruppo di controllo che non si era sottoposto ad alcuna terapia.

Guardare al domani. Chi aveva dovuto pensare al futuro e al presente, si era detto più socialmente "connesso" agli altri rispetto a chi aveva invece ripensato a eventi passati. Secondo lo studio, la nostalgia provocherebbe nelle persone un senso di perdita: pensare a ciò che potevamo fare ma non possiamo fare più, ci farebbe sentire impotenti nei confronti di un presente incerto come quello che stiamo vivendo.

Guardare avanti era forse più facile durante il primo lockdown: non sapevamo quanto sarebbe durata l'emergenza sanitaria, ma avevamo la speranza che il virus se ne sarebbe andato in pochi mesi (anche se la scienza invitava a non abbassare la guardia). E così, per molti di noi, il telelavoro era quasi un'opportunità perché ci dava la possibilità di stare a casa e risparmiarci ore e ore imbottigliati nel traffico; e anche le domeniche passate sul divano, davanti alla tv, diventavano un modo per staccare la spina.

Nuove speranze. Con l'arrivo della seconda ondata di contagi autunnale e i nuovi lockdown in molte regioni italiane, pensare al futuro è diventato sempre più difficile. Le giornate grigie, l'aumento dei contagi e la stanchezza di mesi di lotta contro un nemico invisibile hanno reso quasi impossibile pensare positivo.

Ora, un appiglio per ricominciare a sperare ce l'abbiamo: i vaccini, che seppur non metteranno da soli fine alla pandemia in qualche mese, si stanno rivelando sicuri ed efficaci. E ci aiutano a vedere la luce in fondo al tunnel.

24 dicembre 2020 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us