Psicologia

Paese che vai, psicopatico che trovi

Secondo un recente studio i tratti che caratterizzano le diverse forme di psicopatia  cambiano da paese a paese e sarebbero determinati dall'ambiente in cui si cresce e si vive.

Secondo un recente studio pubblicato sul numero di gennaio del Journal of Abnormal Psychology le caratteristiche salienti delle psicopatie variano da Paese a Paese, come plasmate dalla cultura locale.

Un team di ricercatori coordinato da Bruno Verschuere (università di Amsterdam) ha analizzato le psicopatie di 7.450 detenuti negli Stati Uniti e in Olanda. La maggior parte ha mostrato tratti riconducibili alla psicopatia clinica così com'è definita dalla Psychopathy Checklist-Revised (PCL-R), lo strumento di indagine più utilizzato per la definizione del rischio psichiatrico.

I ripensamenti della psichiatria: lunaticità, isteria, infermità morale, omosessualità e altre malattie mentali che... non lo sono più.

La PCL-R identifica quattro potenziali ambiti di psicopatia: l'affettività, i problemi relazionali, lo stile di vita e i comportamenti antisociali. I ricercatori hanno applicato questo metodo di indagine al campione della popolazione carceraria e mappato le tipologie ricorrenti in ognuno dei quattro ambiti.

I cattivi e i pigri. È emerso che mentre l'insensibilità e la mancanza di empatia sono le caratteristiche predominanti nei detenuti degli States, per quelli olandesi prevalgono irresponsabilità e stile di vita parassitario. È possibile che la cultura e l'ambiente nel quale si cresce e si vive condizionino non solo il comportamento, ma anche le malattie mentali?

I ricercatori ritengono che sia così e citano un caso limite: il notevole incremento dei casi di anoressia registrato negli ultimi anni a Hong Kong, legati alle mutate condizioni di vita seguite all'annessione alla Cina, nel 1997. Secondo Verschuere, ulteriori approfondimenti permetteranno di disegnare un atlante della psicopatia e aiuteranno a comprendere meglio i problemi legati a questa patologia e, forse, a risolverli.

3 marzo 2018 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us