Psicologia

«Maestra. Lui mi picchia più forte!»

Il nostro cervello minimizza i colpi che diamo. Ecco perché i litigi peggiorano.

«Maestra. Lui mi picchia più forte!»
Il nostro cervello minimizza i colpi che diamo. Ecco perché i litigi peggiorano.

Una zuffa tra bambini. Una ricerca confermerebbe quanto affermano i bambini e cioè che durante una lotta, l'avversario colpisce più forte. In realtà è il cervello a percepire diversamente i colpi subiti rispetto a quelli dati.
Una zuffa tra bambini. Una ricerca confermerebbe quanto affermano i bambini e cioè che durante una lotta, l'avversario colpisce più forte. In realtà è il cervello a percepire diversamente i colpi subiti rispetto a quelli dati.





La sensazione di forza messa nel dare un colpo è diversa da quella di forza percepita. È una conclusione sui sono giunti alcuni studiosi inglesi, e il lavoro, pubblicato sulla rivista scientifica Science, fa pensare che il cervello di ogni bambino sia predisposto per giudicare più forte un colpo ricevuto piuttosto che uno dato. Sukhwinder Shergill e i suoi colleghi dell'University College di Londra hanno condotto una serie di esperimenti in cui hanno chiesto a due soggetti di rispondere con la stessa forza alla pressione di un dito. In breve la forza applicata è andata crescendo. Questo perché, secondo i ricercatori, quando il cervello pianifica un movimento, minimizza la sensazione del movimento stesso, perché questo permette all'apparato sensorio di prestare più attenzione alle sensazioni che vengono dall'esterno.
Questo risultato potrebbe anche spiegare perché i litigi diventano sempre più violenti man mano che procedono. Ogni litigante pensa di aver colpito l'avversario con una forza inferiore rispetto ai colpi ricevuti.

(Notizia aggiornata al 14 luglio 2003)

11 luglio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us