Psicologia

Così il cervello bilingue zittisce la lingua madre

Quando serve, chi parla in modo fluente una seconda lingua riesce a mettere a tacere il proprio idioma d'origine, per ragionare soltanto in quello straniero: uno studio fa luce su questo meccanismo.

I bilingui riescono a reprimere momentaneamente la propria lingua madre quando leggono nella seconda lingua: lo afferma uno studio californiano che conferma, di fatto, un meccanismo facilmente intuibile. Lo studio dà però anche un'informazione in più: la soppressione funziona talmente bene che le strategie di lettura a quel punto impiegate sono le stesse di chi parla una lingua soltanto.

La ricerca pubblicata su Cognition è stata condotta su studenti dell'università statale della Pennsylvania: 24 di lingua inglese e 28 bilingui di origine cinese che parlavano comunque un inglese perfetto.

Alla prova. Tutti i volontari sono stati sottoposti a un test di lettura per misurare la capacità di prevedere l'arrivo di una specifica parola all'interno di una frase - un esercizio che misura la confidenza lessicale con un idioma. Per esempio occorreva completare frasi come "aveva una gran voce, sapevamo tutti che un giorno sarebbe diventata un'ottima... (cantante)". Questa abilità nel prevedere il termine che sta per arrivare è di solito di aiuto, nella lettura. Ma può anche risultare di impiccio, se il termine che segue non è quello che ci si aspetta: per esempio, se in chiusura della frase citata mettiamo "attrice".

Adesso non servi. L'attività cerebrale dei lettori è stata monitorata durante i test, attraverso l'ettroencefalografia: è stato così possibile osservare "in diretta" le alterazioni nelle onde cerebrali legate agli errori di previsione incontrati dai partecipanti. Ci si aspettava che i bilingui fossero meno efficienti rispetto agli altri nei compiti di anticipazione delle parole in chiusura di frase. Invece si è visto che le loro performance in questo test dipendevano dall'abilità nel regolare o reprimere la lingua d'origine, così da evitare possibili interferenze.

Ottimi risultati. Nel caso dei volontari bilingui, la capacità di disattivare e riattivare il mandarino (la loro lingua dominante) è risultata cruciale per liberare risorse da destinare alla prova richiesta. Tolta questa necessità, le strategie di lettura sono risultate le stesse per tutti: l'attività cerebrale dei bilingui ha mostrato che questi avevano analoghe capacità di predire la parola seguente e di correggere il tiro quando la previsione era sbagliata.

Capire come i bilingui se la cavino nelle prove di tutti i giorni è importante per indagare gli effetti cognitivi a lungo termine del loro "dono".

11 aprile 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us