Psicologia

L'illusione ottica che scompare mentre la guardi

Sui social è l'illusione ottica del momento, eppure circola fin dall'Ottocento: fissate quest'immagine e... la vedrete dissolversi davanti ai vostri occhi. Provate. E poi scoprite (insieme a noi) perché accade.
 

Le illusioni ottiche vanno forte, sui social: di tanto in tanto, ritornano virali. Non capita spesso, però, di osservarne una che svanisce sotto il nostro naso, come questa, postata il 9 aprile su Reddit.

Prendetevi un minuto per fissare attentamente il centro dell'immagine, senza sbattere le palpebre o distogliere lo sguardo. Dopo qualche decina di secondi, vedrete i colori periferici dissolversi, fino a che tutte le macchie non saranno scomparse, lasciando soltanto un riquadro bianco, o grigio.

L'effetto dura poco: basta un battito di ciglia per far ricomparire il quadro a colori davanti a voi. Se non funziona, provate a cambiare la luminosità dello schermo, o a fissare la versione qui in basso, "facilitata" da un puntino al centro (cliccate sull'immagine per ingrandire).

Effetto Troxler. Come spiega The Verge, l'illusione circola, in varie versioni, dal 1804, quando il medico e filosofo svizzero Ignaz Paul Vital Troxler si accorse che un'immagine può "sparire" lentamente, se la si fissa con la giusta attenzione. Accade perché il cervello, che deve gestire migliaia di stimoli contemporaneamente, smette di prestare attenzione alle scene visive che non cambiano nel tempo (una situazione di "immobilità" che nella vita reale non si verifica quasi mai).

La capacità dei nostri sensi di abituarsi a una sensazione che persiste nel tempo è chiamata adattamento neurale e avviene di continuo, non solo con la vista: è il motivo per cui smettiamo di accorgerci del peso dei vestiti sul nostro corpo, poco dopo averli indossati, o dell'odore del nostro profumo, dopo la prima spruzzata. In questo modo il cervello risparmia risorse per registrare nuovi e più salienti stimoli.

pensata apposta. I colori sfumati di questa illusione accentuano l'effetto - è più facile vederli svanire - senza contare che di solito, non restiamo mai con lo sguardo completamente fisso su una scena: anche se non ce ne accorgiamo, gli occhi compiono micromovimenti costanti, e restano di rado focalizzati su un singolo e immutabile dettaglio.

11 aprile 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us