Psicologia

Le regole del dialogo

Come andare d’accordo potrebbe dircelo la matematica. Un modello matematico sviluppato da alcuni scienziati belga ha mostrato come due gruppi opposti possono convergere sulla stessa opinione.

Le regole del dialogo
Come andare d’accordo potrebbe dircelo la matematica. Un modello matematico sviluppato da alcuni scienziati dell'università di Liegi, ha mostrato come due gruppi opposti possono convergere sulla stessa opinione.

2002: un'accesa protesta al Parlamento del centro-
sinistra contro la legge sulla giustizia, promossa dal
centro-destra.


Un modello matematico sviluppato da un team di ricercatori europei spiega quali sono le dinamiche che portano nel tempo due gruppi con opinioni opposte, ad esempio due partiti politici, a convergere piuttosto che rimanere sulle proprie posizioni.

La maggioranza vince
Secondo gli studiosi questi comportamenti possono essere compresi analizzando gli schemi di comunicazione solitamente utilizzati da due fazioni. Renaud Lambiotte dell’Università di Liegi e suoi colleghi hanno ipotizzato due gruppi con posizioni opposte e inizialmente isolati, i cui membri, un po’ alla volta iniziano a comunicare tra loro.
Secondo il modello le persone cambiano pian piano la propria opinione, seguendo una sorta di regola della maggioranza, e uniformandosi così a quella che può essere definita la “cultura dominante”.

L’importanza del confronto
In base ad alcuni calcoli complessi, i ricercatori affermano che quando i due gruppi sono isolati, o quasi isolati, le persone all’interno di ogni gruppo sono portate a condividere rapidamente le stesse opinioni. Ma una volta entrati in contatto, i membri dei due gruppi diversi potrebbero mutare la propria opinione in un modo del tutto inaspettato.
Infatti, quando i due gruppi “antagonisti” iniziano ad avere relazioni più strette, le loro opinioni non cambiano gradualmente, bensì c’è un momento preciso, una soglia oltre la quale le relazioni tra i due gruppi non possono proseguire se non condividendo la stessa idea. Quando la situazione arriva a questo punto, anche un solo evento può far sì che i gruppi passino dall’opposizione al completo accordo.
«Non ci aspettavamo una così improvvisa transizione» afferma Lambiotte «Questo implica che anche un piccolo cambiamento nella struttura della rete sociale può portare a drastiche conseguenze»

Piccoli ma validi
Anche la matematica quindi lo prova: finché ciascuno rimane chiuso all’interno del suo gruppo – e in politica all’interno della propria coalizione - è difficile che possa cambiare idea.
Ma questo modello può anche spiegare come mai i linguaggi sono rimasti distinti all’interno di aree piccole, piuttosto che convergere in un'unica lingua universale. E perché alcuni gruppi ristretti, come gli utenti di computer Machintosh o i tifosi di squadre che non potranno mai vincere continuano a esistere.

(Notizia aggiornata al 15 marzo 2007)

15 marzo 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us