Psicologia

Le allucinazioni non sono solo "roba da matti"

Uno studio inglese dimostra che visioni e voci inesistenti possono affliggere anche soggetti perfettamente sani.

Benché sia sempre stato considerato indizio o sintomo di disturbi mentale, il vedere cose che non esistono o sentire voci dal nulla potrebbe essere relativamente comune anche tra soggetti perfettamente sani, che nulla hanno mai avuto a che fare con una patologia psichiatrica.

Ad affermarlo è uno studio, firmato dal Royal College of Psychiatrists, su di un'indagine condotta su un campione molto alto di popolazione, circa 7.400 persone, mettendo insieme esperienze cliniche diverse: pazienti psicotici (borderline o schizofrenici), individui affetti da ansia o depressione, persone perfettamente sane.

La ricerca ha rilevato che gli episodi di allucinazioni hanno coinvolto tutti i gruppi, senza particolari differenze: a lamentare allucinazioni è stato il 13,7% dei classificati psicotici e il 12,6% di chi soffre di ansia/depressione. Più sorprendente è il 4,7% dell'intero campione ha riportato esperienze simili.

«Si tende a credere che le allucinazioni siano un sintomo di psicosi. Ma a questo punto possiamo dire che non è così», ha spiegato Ian Kelleher, responsabile della ricerca: «le allucinazioni sono più comuni e diffuse di quello che si tende pensare e riguardano anche soggetti che non hanno nessun tipo di patologia. Solo che spesso, dal momento che sono esperienze che possono spaventare, si tende a non parlarne. Da questo punto di vista la nostra ricerca rompe un tabù e sfata il mito della correlazione automatica tra allucinazione e malattia mentale».

Vedi anche

19 febbraio 2017 Luciana Grosso
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us