Psicologia

L’avversione per i serpenti è innata?

No, anche se il biologo americano Edward O. Wilson, dell’Università di Harvard, sostiene che il nostro rapporto con le altre specie animali non è acquisito nel corso della vita ma ha una base genetica collegata alla nostra storia evolutiva. Così vi sarebbe una “biofilia”. (attrazione innata per le specie innocue, soprattutto per quelle importanti per la sopravvivenza) e, al contrario, una “biofobia” (avversione genetica per animali potenzialmente pericolosi come rettili e ragni). Ma un recente studio della Rutgers University, nel New Jersey, e dell’Università della Virginia, ha rivelato che i bambini piccoli sono spontaneamente affascinati dagli animali, anche quelli considerati repellenti.

Benvenuti nell'anno del serpente
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Amici... mostruosi
Bambini tra gli 11 e i 40 mesi sono stati osservati in momenti di gioco in cui potevano utilizzare diversi giocattoli così come interagire condiversi animali quali un criceto, un pesce, un geco, un ragno e un serpente (erano in gabbie e teche). Risultato: i piccoli hanno preferito questi animali ai giocattoli, dimostrando di non temere né ragni né serpenti.

Sul piatto nel 2050
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Serpenti per tutti i (dis)gusti
VAI ALLA GALLERY (N foto)

21 marzo 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us