Comportamento

L’avversione per i serpenti è innata?

No, anche se il biologo americano Edward O. Wilson, dell’Università di Harvard, sostiene che il nostro rapporto con le altre specie animali non è acquisito nel corso della vita ma ha una base genetica collegata alla nostra storia evolutiva. Così vi sarebbe una “biofilia”. (attrazione innata per le specie innocue, soprattutto per quelle importanti per la sopravvivenza) e, al contrario, una “biofobia” (avversione genetica per animali potenzialmente pericolosi come rettili e ragni). Ma un recente studio della Rutgers University, nel New Jersey, e dell’Università della Virginia, ha rivelato che i bambini piccoli sono spontaneamente affascinati dagli animali, anche quelli considerati repellenti.

Benvenuti nell'anno del serpente
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Amici... mostruosi
Bambini tra gli 11 e i 40 mesi sono stati osservati in momenti di gioco in cui potevano utilizzare diversi giocattoli così come interagire condiversi animali quali un criceto, un pesce, un geco, un ragno e un serpente (erano in gabbie e teche). Risultato: i piccoli hanno preferito questi animali ai giocattoli, dimostrando di non temere né ragni né serpenti.

Sul piatto nel 2050
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Serpenti per tutti i (dis)gusti
VAI ALLA GALLERY (N foto)

21 marzo 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

In viaggio con Dante Alighieri: per scoprire il “suo” Medioevo, seguirlo sulla via dell'esilio e capire i motivi che lo spinsero a scrivere la Divina Commedia, pietra miliare della lingua e della letteratura italiana. E ancora: i segreti di Madame Claude, la maitresse più famosa di Parigi che “inventò” le ragazze squillo; nella Napoli di Gioacchino Murat, il cognato coraggioso e spavaldo di Napoleone.

ABBONATI A 29,90€

Le nostre attività lasciano un’impronta sull’ambiente, ma dobbiamo vivere in un mondo più sostenibile. Come fare? Inoltre: Voyager 2, la navicella più longeva nella storia delle missioni spaziali; come funzionano i reparti di terapia intensiva dove si curano i malati della CoViD-19; cos'è davvero il letargo per gli animali.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us